Politica⚡ Vai in versione lampo ⚡

Da Montemiletto all’Europa . E su De Luca attacchi a Cinque stelle

0
3' di lettura

Appuntamento per la campagna elettorale per le Europee da parte del Movimento 5 Stelle. Ieri pomeriggio, nel castello di Montemiletto, comizio del Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia, del deputato Michele Gubitosa, della Consigliera Regionale Valeria Ciarambino e della candidata alle Europee Chiara Maria Gemma.

Oggi si chiuderà la campagna elettorale all’Hotel De La Ville di Avellino.

I rappresentati del Movimento 5 stelle hanno fatto riferimento agli obiettivi centrati in questi primi dieci mesi di Governo, a partire dal reddito di cittadinanza e dal taglio dei vitalizi. Ieri, in commissione Statuto del Consiglio regionale, è arrivata la proposta di legge “per la rideterminazione degli assegni diretti, indiretti e di reversibilità”.

Ciarambino: tagli ai vitalizi

Valeria Ciarambino ha spiegato come: “La proposta sul taglio dei vitalizi è arrivata in Regione dopo quattro anni in cui le altre forze politiche hanno ignorato o avversato la proposta. Gli abbiamo dato un ultimatum altrimenti avremmo tagliato i trasferimenti alle Regioni”.

Non sono mancati attacchi al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

“Noi volevamo rimuoverlo dal ruolo di commissario straordinario della Sanità in Campania. La Lega, con il viceministro dell’Economia Massimo Garavaglia, ha fermato la rimozione di De Luca. E favorito un “inciucio” per questioni elettorali e non favorire il Movimento 5 Stelle. Mentre la sanità in Campania è in una situazione disastrosa”.

Aspetto ribadito nonostante i quattro anni di riequilibrio finanziario con cui Garavaglia aveva motivato il rifiuto della Lega alla rimozione di De Luca e alla nomina di un nuovo commissario.

Il Governatore è stato più volte tirato in ballo anche dagli altri protagonisti della serata.

Chiara Maria Gemma: così rilanciamo il Sud

“Si percepisce – ha ribadito la candidata alle Europee Chiara Maria Gemma – un vento di novità che ha destabilizzato il potere del passato. Dobbiamo mettere da parte quei partiti che hanno osteggiato le politiche espansionistiche favorite dal Movimento 5 Stelle. Il Sud ha eccellenze straordinarie da promuovere in più settori: enogastronomia, cultura, turismo. Ed è nostro compito farle conoscere o consolidarle sui mercati mondiali”.

Gubitosa e Sibilia: il cambiamento è adesso

Sibilia è fiducioso in vista delle Europee e delle amministrative: “Dobbiamo liberare l’Italia dalla corruzione e arginare la deriva delle ultra destre. Grazie al reddito di cittadinanza oltre un milione di persone ha visto restituita la propria dignità. Per Avellino sono orgogliosissimo di una città che l’anno scorso ha avuto il coraggio di cambiare. Gli altri in campo tutto ciò che toccano o lo chiudono o lo devastano. Noi vogliamo risanare Avellino”.

Stessa fiducia che traspare anche dalle parole di Gubitosa: “Sono convinto che il M5s raggiungerà un ottimo risultato. Si respira forte la voglia di cambiamento”.

L’imprenditore e deputato già nei giorni scorsi aveva esaltato il clima di positività intorno ai pentastellati, senza risparmiare duri attacchi a De Luca.

“E’ arrivato al capolinea, così si spiegano ai suoi attacchi”. Aveva detto commentando le parole del governatore che si era scagliato contro quelle che reputava passerelle politiche, riferendosi alla visita del Ministro della Salute, Giulia Grillo, al pronto soccorso dell’ospedale Moscati di Avellino.

Gubitosa aveva anche dichiarato come l’Alto Calore vada commissariato, dopo un’analisi delle responsabilità sui pesanti debiti maturati negli ultimi anni.

Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe piacerti anche