Avellino, elezioni al veleno. D’Amelio denuncia Picariello

2' di lettura

Campagna elettorale a colpi di accuse e querele ad Avellino. Dopo i “calci nel culo” di Luca Cipriano a Gianluca Festa e la replica “sei isterico”, ora è la volta del candidato 5Stelle, Ferdinando Picariello e della presidente del consiglio regionale, Rosetta D’Amelio del Pd.

La D’Amelio ha dato mandato ai suoi avvocati di querelare per diffamazione, Picariello. Motivo: un post su facebook.

Sul social così ha scritto l’aspirante successore di Vincenzo Ciampi, a commento di una foto postata da Luca Cipriano (che era ritratto tra gli altri insieme alla D’Amelio e a Carlo Iannace: “Questo è il nuovo Pd che si candida ad amministrare la città. Gente nuova e con tanta voglia di risolvere i problemi. La verità è che li conosciamo tutti, soprattutto per i disastri e i problemi che hanno creato, quelli che ora promettono di risolvere. Rosetta D’Amelio, presidente del consiglio regionale della Campania, condannata in primo grado per danno erariale nell’ inchiesta sui rimborsi ai consiglieri regionali.
Carlo Iannace, consigliere regionale. Peculato, tentata truffa e falso, condannato a 6 anni per aver gestito il reparto di chirurgia dell’ospedale Moscati come fosse una clinica privata e sospeso per 18 mesi con la legge Severino. Tutti a sostegno di Luca Cipriano, attuale candidato sindaco, ex presidente del Cda del Teatro “Carlo Gesualdo”, indagato per peculato nell’inchiesta sulla gestione finanziaria della struttura. Ricordatevi di loro il 26 maggio. Ricordate la verità”.

Secca la replica di Rosetta D’Amelio, sempre via social: “Ho dato mandato ai miei legali di querelare per diffamazione Ferdinando Picariello Candidato Sindaco Avellino MoVimento 5 Stelle. Quanto afferma in un post su Facebook è falso e gravemente lesivo della mia onorabilità. È di pochi giorni fa la sentenza, emessa dalla III Sezione Giurisdizionale centrale d’appello della Corte dei Conti, che mi vede completamente assolta e che dispone il risarcimento in mio favore delle spese legali in una delle inchieste sui rimborsi ai consiglieri regionali. Il candidato del M5S Picariello, e chi lo informa male, dovrebbero sapere che le fake news non sono un buon biglietto da visita per chi vuole essere credibile e si candida ad amministrare una città come Avellino”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie