Home / Bonus e Incentivi / Bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo: quando arriva?

Bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo: quando arriva?

Bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo, ecco chi lo riceve a ottobre e chi no e la guida per fare domanda all'INPS

6' di lettura

In questo articolo andremo a verificare quando arriverà il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo, ecco come funziona

Il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo non è altro che l’indennità una tantum inserita all’interno del decreto aiuti dello scorso 17 maggio 2022. Si tratta di un sostegno ideato per contrastare il caro-vita e per far riguadagnare potere di acquisto a pensioni e stipendi.

La platea del bonus 200 euro non comprende solamente i lavoratori dello spettacolo, ma è molto vasta.

Tra i beneficiari, infatti, troviamo i pensionati, i lavoratori dipendenti del settore privato e della pubblica amministrazione, i lavoratori domestici, disoccupati e percettori di Rdc, oltre che i lavoratori autonomi e liberi professionisti.

Leggi ora: Bonus 200 euro e 150 euro autonomi: come averli, passo passo

Ad alcuni cittadini l’erogazione è stata effettuata in automatico, come ad esempio ai pensionati, che hanno ricevuto l’indennità nei mesi di luglio, agosto e a inizio settembre, oltre che ai percettori di Reddito di Cittadinanza o Pensione di Cittadinanza.

Altri ancora, invece, come i lavoratori domestici o i liberi professionisti, hanno dovuto richiederla all’INPS sul portale, o ad altre casse di previdenza (nel secondo caso specifico).

Andiamo a scoprire come funziona il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo, quali sono i requisiti per averlo e come può essere richiesto.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo, requisiti e presentazione della domanda

Partiamo subito con i requisiti per ottenere il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo.

Per percepire l’indennità una tantum del valore di 200 euro, questi cittadini dovranno essere iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo e in più dovranno aver registrato almeno 50 contributi giornalieri nel 2021, da cui deriva un reddito non superiore a 35 mila euro.

Questi hanno la possibilità di domandare il sussidio direttamente sul sito INPS. La chiusura della piattaforma per la presentazione della domanda è stata fissata al 31 ottobre 2022, dopodiché non si potrà più ottenere il sostegno.

Leggi ora: Bonus 200 euro, una verifica rallenta i pagamenti: per chi?

Ma come si può richiedere il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo? Semplice, potrete entrare in My INPS autenticandovi con una fra le tre identità digitali, quali SPID, CIE o CNS.

Una volta effettuato l’accesso potrete entrare nell’area dedicata alle prestazioni INPS, oppure digitare nel motore di ricerca “Bonus 200 euro”. Lo step successivo da fare è quello di selezionare la categoria di appartenenza, dunque, dovrete cercare i lavoratori dello spettacolo.

Si aprirà la domanda, in cui dovrete dichiarare di essere in possesso di tutti i requisiti sopracitati, quali i 50 contributi giornalieri nel 2021, l’iscrizione al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo e il reddito non superiore a 35 mila euro.

Leggi ora: Bonus 200 euro senza lavoro: date previste a ottobre

Una volta terminata la compilazione della domanda, attraverso questa sorta di autodichiarazione, si potranno inserire i dati relativi al pagamento del bonus. Potrete inserire il vostro IBAN dove INPS accrediterà i 200 euro relativi al sostegno.

Ricordiamo nuovamente che la procedura deve essere inoltrata entro e non oltre il 31 ottobre 2022. Andiamo a scoprire subito quando arriva il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo.

Bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo, quando arriva

Prima di parlare dell’accredito del bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo ricordiamo che INPS ha stabilito due fasi distinte per questo sostegno:

  • la fase uno ha riguardato le tre mensilità di luglio, agosto e settembre, mesi in cui hanno percepito i sostegni i lavoratori dipendenti, i pensionati e i percettori di Rdc e Pdc;
  • la fase due che riguarda i mesi di ottobre, novembre e dicembre e che interessa tutti gli altri percettori, compresi quelli del decreto-legge aiuti -bis.

Il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo si trova in questa seconda divisione. Per questo motivo, i cittadini interessati dovranno inoltrare la domanda, poi INPS, una volta verificate le richieste e i requisiti dei cittadini, provvederà ad elargire il sostegno in ordine di presentazione della domanda.

Leggi ora: Bonus 200 euro lavoratori agricoli: date previste a ottobre

Le prime ricariche dovrebbero arrivare nelle ultime settimane del mese, ma è scontato che chi invierà la domanda per il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo il 31 ottobre o qualche giorno prima riceverà il sussidio a novembre.

bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo
Bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo: come richiederlo e quando viene erogato?

Chi non riceve il sostegno e perché

Attenzione, però, perché il bonus 200 euro lavoratori dello spettacolo potrebbe non arrivare ad alcuni.

Perché? Lo spiega INPS nella sua circolare con le istruzioni sull’indennità:

“Si fa presente che i lavoratori stagionali, a tempo determinato ed intermittenti, nonché gli iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo, potrebbero essere destinatari dell’indennità di 200 euro, in quanto titolari di un rapporto di lavoro subordinato in essere nel mese di luglio 2022. In questo caso, i citati lavoratori non dovranno inoltrare domanda in quanto potranno percepire il bonus direttamente dal datore di lavoro come titolari di rapporto di lavoro subordinato nel mese di luglio 2022.”

Leggi ora: Bonus 200 euro in busta paga: quando sarà visibile

Insomma, è possibile che alcuni cittadini nonostante abbiano i requisiti per accedere alla prestazione dedicata ai lavoratori dello spettacolo, non lo percepiscano nel mese di novembre. Perché magari l’hanno già percepito come lavoratori dipendenti in quanto titolari di un rapporto di lavoro subordinato nel mese di luglio.

Leggi tutti i dettagli sul bonus 150 euro: quando arriva il contributo economico e quali sono i requisiti reddituali. Scopri anche quando spetta ai lavoratori, ai pensionati, agli invalidi e disabili e ai percettori di Reddito di cittadinanza.

Ricordiamo, infine, che a novembre si potrà richiedere la nuova indennità da 150 euro. La platea di beneficiari è la medesima dei DL 50 e 115, ma in realtà differisce il limite reddituale, che è stato abbassato a 20 mila euro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie