Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Carta acquisti gennaio 2023: quando arriva? Date previste

Carta acquisti gennaio 2023: quando arriva? Date previste

Il nuovo anno è arrivato e molti cittadini si chiedono quando arriva la carta acquisti per gennaio 2023. Ecco le novità.

di Chiara Del Monaco

Gennaio 2023

Con l’inizio del nuovo anno partiranno una serie di pagamenti dell’INPS per diverse categorie di cittadini. Tra questi, c’è l’accredito della carta acquisti, anche nota come social card. In questo articolo vediamo insieme quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023 e come funziona il contributo economico (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il 2023 è ufficialmente iniziato e mentre ci lasciamo le festività alle spalle, l’INPS si appresta ai nuovi pagamenti dell’anno, come per esempio quelli delle pensioni o di altre prestazioni economiche.

Tra queste c’è la carta acquisti, un sussidio destinato alle persone in difficoltà economica a cadenza bimestrale, per sostenere le spese essenziali come alimenti e medicinali.

Visto che il prossimo accredito è previsto proprio questo mese, nei prossimi paragrafi cerchiamo di capire quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023 e come funziona.

Come per altri contributi economici, ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Indice

Quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023: pagamenti

Dopo i ritardi dei pagamenti di novembre, che si sono prolungati fino alla prima settimana di dicembre 2022, la carta acquisti o social card, sarà erogata in riferimento a gennaio e febbraio 2023.

Ma quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023?

Se da un lato è certo che il contributo sarà pagato in questo mese, dall’altro non ci sono ancora delle date ufficiali, che saranno invece fornite dall’INPS nei prossimi giorni. Ciò che si può confermare è che la social card sarà pagata, probabilmente, nei primi giorni di febbraio 2023.

Per questo motivo, consigliamo i cittadini in attesa del sussidio di controllare il fascicolo previdenziale del cittadino e segnalarci eventuali disposizioni di pagamento della carta acquisti. Per farlo, è possibile scrivere un commento sotto ai video del canale Youtube Redazione The Wam.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023: dove usarla

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, per ora non si può sapere con certezza quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023. Perciò, in attesa di avere novità più concrete dall’INPS o dai cittadini stessi attraverso le disposiizoni di pagamento, potrebbe essere utile ricordare dove può essere utilizzata questa carta.

Dunque, la carta acquisti o social card ha un importo di 80 euro che vengono erogati ogni due mesi, per un totale di 40 euro al mese. Sebbene non sembri molto, in realtà questa cifra può essere d’aiuto a molte persone per effettuare delle spese essenziali, come quella alimentare.

Ma dove usare questa carta? La social card può essere usata in tutti i negozi abilitati con il circuito Mastercard, nonché nei negozi e supermercati convenzionati. Per riconoscerli, basta fare attenzione a un adesivo con carrello esposto da alcuni esercenti che informa i clienti della possibilità di pagare con la carta acquisti.

Inoltre, alcuni di questi negozi hanno anche aderito a un programma di sconti per queste persone in difficoltà: in base a questa iniziativa, viene offerto uno sconto ad hoc per chi possiede la carta acquisti che può andare dal 5% al 20% sui prodotto acquistati.

A questo proposito, potrebbe interessarti la lista dei negozi convenzionati per la carta acquisti in base alla regione. In ogni caso, consigliamo sempre di chiedere prima se un determinato negozio o supermercato è convenzionato con la carta acquisti, per evitare problemi e malintesi.

Infine, per quanto riguarda i tipi di prodotti da poter acquistare, ricordiamo che non esiste una lista specifica di prodotti consentiti e vietati, come quella prevista per il Reddito di cittadinanza.

Nel video di seguito, discutiamo di tutte le novità previste dalla legge di bilancio 2023.

Quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023: come controllare l’accredito

In attesa di date certe per l’accredito della carta acquisti, nel paragrafo precedente abbiamo ricordato ai beneficiari dove può essere utilizzata e quali sono i negozi convenzionati.

Inoltre, visto che si tratta di una prestazione economica erogata dall’INPS, in questi giorni è possibile, e anche consigliato, controllare le disposizioni di pagamento direttamente dalla pagina web dell’Istituto.

Come succede per altri contributi economici, bisogna usufruire di un servizio molto utile e veloce chiamato fascicolo previdenziale del cittadino. Si tratta di una specifica sezione dell’area riservata del sito INPS, in cui ogni cittadino può visualizzare lo stato dei pagamenti di diversi sussidi economici.

Per accedere al fascicolo previdenziale del cittadino è necessario essere in possesso delle credenziali digitali SPID, CIE o CNS: ti serviranno per autenticarti dalla sezione personale MyInps del sito.

Una volta dentro la propria area riservata, bisogna andare alla voce Prestazioni e poi cliccare su Pagamenti. Da lì, bisogna poi selezionare l’anno di riferimento e infine cliccare sulla prestazione interessata, in questo caso la carta acquisti.

In questo modo, è possibile vedere non solo l’importo del sussidio ma anche la data prevista di pagamento, una volta che saranno iniziate le lavorazioni.

In foto, un omino seduto accanto a una sveglia in attesa di sapere quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023.

Quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023: a chi spetta e come funziona

In questo approfondimento abbiamo informato i lettori che purtroppo non si sa con precisione quando arriva la carta acquisti a gennaio 2023. L’unico modo per saperlo è aspettare una comunicazione da parte dell’INPS e monitorare il fascicolo previdenziale del cittadino.

Per chi non sapesse che cos’è la carta acquisti e come funziona, forse potrebbe essere utile fare un breve riepilogo.

Dunque, la carta acquisti è un contributo economico che viene erogato ogni due mesi dall’INPS a dei gruppi specifici di destinatari, ossia le persone con più di 65 anni e coloro che hanno figli a carico fino a 3 anni.

Per accedere al sussidio, però, bisogna rientrare nei requisiti reddituali previsti per ogni anno: nel 2022 avevano diritto alla carta acquisti le persone con un reddito non superiore a 7mila euro.

Inoltre, la carta acquisti va richiesta presso un ufficio postale territoriale, consegnando tutti i moduli necessari scaricabili dai siti ufficiali di Poste Italiane, Inps o del Ministero dell’Economia e delle Finanze. In alternativa, si possono ritirare direttamente alle Poste.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp