Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Previdenza e Invalidità » Salute / Pagamenti bonus figli disabili ad agosto: due nuove date

Pagamenti bonus figli disabili ad agosto: due nuove date

Bonus figli disabili: due nuove date di pagamenti ad agosto, ma gli arretrati verranno erogati? Ne parliamo in questo aggiornamento sul tema.

di Carmine Roca

Agosto 2022

Sono state ufficializzate due nuove date per i pagamenti del bonus figli disabili ad agosto: ve ne parleremo in questo articolo (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

Bonus figli disabili: cos’è e a chi spetta?

Il bonus figli disabili è un sussidio introdotto nel 2021 e prorogato fino al 2023, per i genitori disoccupati o con monoreddito, che hanno uno o più figli con un’invalidità pari o superiore al 60%, appartenenti a un nucleo familiare monoparentale.

I requisiti per richiedere e ottenere il bonus figli disabili sono i seguenti:

Ogni mese per 12 mensilità all’anno (non è prevista la 13esima mensilità), in base al numero di figli con invalidità a carico, si ha diritto a un credito tra i 150 e i 500 euro.

Con un figlio con disabilità a carico spettano 150 euro; con due figli disabili a carico 300 euro, con tre o più figli disabili a carico si ha diritto a 500 euro al mese.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Il bonus figli disabili non fa reddito e può essere accumulato all’assegno unico, al Reddito di cittadinanza, alla Naspi, la Dis-Coll e alla disoccupazione agricola.

Il diritto al bonus figli disabili decade in caso di:

Se il figlio disabile dovesse essere ricoverato per un lungo periodo di tempo presso una struttura residenziale, a carico dello Stato, il sussidio verrà sospeso per tutta la durata del ricovero.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus figli disabili: nuove date agosto, ma gli arretrati?

Come abbiamo visto, il bonus figli disabili è stato introdotto nel 2021 e prorogato almeno fino al 2023.

Un’altra informazione importante riguarda la sua retroattività: ovvero si ha diritto a ricevere gli arretrati fino al 2021, presentando domanda entro il 31 marzo del 2022.

Su questo argomento, però, battiamo un tasto dolente: gli arretrati del bonus figli disabili non sono mai stati pagati dall’INPS, almeno fino al 17 agosto 2022, l’ultima data dei pagamenti del sussidio.

E, a quanto pare, potrebbero non essere erogati neppure nelle altre due date ufficializzate dall’istituto: il 22 e il 25 agosto 2022.

Il gravissimo ritardo per l’accredito degli arretrati ha, giustamente, provocato rabbia e indignazione ai beneficiari, considerato che, nelle loro condizioni reddituali e familiari, farebbe comodo ricevere un aiuto da parte dello Stato.

Bonus figli disabili
Bonus figli disabili: due nuove date ad agosto, ma gli arretrati?

Bonus figli disabili: come presentare domanda

Ricordiamo che, per presentare domanda e richiedere gli arretrati è necessario inviare la richiesta all’INPS, accedendo al sito web dell’ente con le proprie credenziali (SPID, CNS o CIE).

Una volta nel sito, bisognerà cliccare sul menu in alto a sinistra e poi su “Prestazioni e servizi”, quindi su “Servizi” e infine su “Contributo genitori con figli con disabilità”.

Il sito vi chiederà di compilare una domanda, voi dovrete inserire il codice fiscale del figlio disabile (oppure i codici fiscali dei figli disabili) e l’Iban su cui verrà accreditato il sussidio. Inoltre, alla domanda va allegata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). In alternativa potrete richiedere l’aiuto di un Caf o di un patronato.

Per controllare la regolarità dei pagamenti del bonus figli disabili è necessario accedere al sito dell’INPS e con la stessa procedura seguita per richiedere il sussidio, cliccare su “Pagamenti”.

Se l’INPS dovesse finalmente versare gli arretrati, i pagamenti verranno segnalati sul sito alla voce “Note”.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp