Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 200 euro dal 17 ottobre: ecco per chi

Bonus 200 euro dal 17 ottobre: ecco per chi

Dal 17 ottobre partiranno i pagamenti del bonus 200 euro a una specifica categoria di destinatari. Scopri i dettagli.

di Chiara Del Monaco

Ottobre 2022

Le date di pagamento del bonus 200 euro si fanno sempre più numerose per il mese di ottobre. Da lunedì 17, per esempio, inizieranno gli accrediti per i liberi professionisti iscritti alla gestione previdenziale Inarcassa. In questo articolo descriveremo tutti i dettagli e faremo anche un riepilogo dei prossimi pagamenti del bonus 200 euro (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il bonus 200 euro arriverà in questo mese a tutte le categorie di cittadini che non lo hanno ricevuto prima e che rientrano nei requisiti previsti dal Decreto Aiuti e dal Decreto Aiuti bis. Aprono le danze i lavoratori autonomi: da lunedì 17 ottobre 2022 dovrebbero partitre i primi pagamenti rivolti agli ingegneri e archittetti iscritti alla relativa cassa previdenziale. Ad annunciarlo è stata proprio Inarcassa, la gestione di previdenza dedicata a questa categoria di liberi professionisti.

Dalla prossima settimana sono anche attesi i pagamenti del bonus una tantum per altre categorie che ancora non lo hanno ricevuto, tra cui i lavoratori agricoli, i disoccupati con Naspi o Dis-Coll e alcuni collaboratori domestici.

Dal momento che mancano ancora molti cittadini all’appello per ricevere l’indennità da 200 euro, è bene tenere occhi e orecchie aperte perché le prossime settimane saranno decisive. Su TheWam.net abbiamo condiviso un calendario con i prossimi giorni di pagamento del bonus 200 euro.

Nel frattempo, chi ha già ricevuto il bonus 200 euro è in attesa del bonus 150 euro, inserito nel Decreto Aiuti ter il 23 settembre 2022. Dai un’occhiata al calendario con tutti i pagamenti di ottobre: non solo 200 euro, ma anche rdc, assegno unico e pensioni.

Indice

Bonus 200 euro dal 17 ottobre: chi lo riceverà?

Dopo un periodo di incertezza e attesa estenuanti, anche i liberi professionisti con partita IVA potranno finalmente accedere al bonus 200 euro. Il decreto ministeriale che ne disciplina le modalità e i tempi di erogazione è stato pubblicato lo scorso 19 agosto 2022, con ben 3 mesi di ritardo rispetto al previsto. La piattaforma per presentare le domande, invece, è stata aperta il 26 settembre 2022. Da quel momento, i lavoratori autonomi avranno tempo fino al 30 novembre 2022 per inoltrare la richiesta alla cassa previdenziale di riferimento.

Secondo i dati raccolti, la maggior parte dei lavoratori autonomi e liberi professionisti che riceverà l’indennità una tantum a breve è costituita da avvocati (con 75.400 domande inoltrate alla Cassa forense), ingegneri e architetti (con 41.800 domande inoltrate a Inarcassa).

In effetti, proprio Inarcassa ha annunciato un’ottima notizia per gli ingegneri e architetti iscritti: in base un comunicato, risulta che i pagamenti del bonus 200 euro arriveranno “a partire dalla terza settimana di ottobre” e quindi da lunedì 17 ottobre 2022. Inoltre, l’ente specifica che gli accrediti saranno effettuati “rispettando il criterio cronologico di arrivo“.

Fin dalla pubblicazione del decreto attuativo, e in realtà anche prima, è stato più volte ribadito che i pagamenti destinati ai lavoratori autonomi avrebbero seguito l’ordine cronologico di arrivo delle domande, quindi i primi accrediti arriveranno a coloro che hanno inoltrato la domanda per primi.

In questi giorni che precedono il pagamento del bonus 200 euro, Inarcassa sta effettuando i dovuti controlli sui liberi professionisti che hanno richiesto il contributo economico, al fine di verificarne i requisiti.

Come specificato anche dall’Adepp, l’Associazione degli enti previdenziali privati, coloro che rientrano anche nei requisiti del bonus 150 euro inserito nel Decreto Aiuti ter potranno richiedere il nuovo sussidio nella stessa domanda per il bonus 200 euro. In questo modo, avranno diritto a un bonus da 350 euro.

Leggi tutti i dettagli sul bonus 150 euro: quando arriva il contributo economico e quali sono i requisiti reddituali. Scopri anche quando spetta ai lavoratori, ai pensionati, agli invalidi e disabili e ai percettori di Reddito di cittadinanza.

In merito alla modalità di presentazione della domanda, tutti i lavoratori autonomi in possesso dei requisiti devono seguire le istruzioni fornite dalle proprie casse di previdenza. Per esempio, nel caso di ingegneri e architetti, bisogna affidarsi alle indicazioni di Inarcassa, mentre i professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS troveranno tutte le indicazioni necessarie nell’apposita circolare n. 103 del 26 settembre 2022.

Per fornire un quadro più completo a chi ancora non ha inviato la domanda al proprio ente di previdenza (ricordiamo che hai tempo fino al 30 novembre 2022), facciamo un breve riepilogo dei requisiti necessari per accedere ai due bonus 200 euro e 150 euro. Continua a leggere per saperne di più.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Nel video di seguito ci focalizziamo sulle prossime date di pagamento dei 200 euro e di tutti gli accrediti dei contributi economici (per esempio assegno unico, rdc, bonus Irpef in programma a ottobre 2022).

Bonus 200 euro agli autonomi: requisiti

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, da lunedì 17 ottobre 2022 partiranno gli accrediti del bonus 200 euro ai lavoratori autonomi iscritti a Inarcassa, ossia la cassa previdenziale per architetti e ingegneri. Come per altre categorie, gli autonomi riceveranno il pagamento in giorni diversi l’uno dall’altro, in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Ricordiamo che i liberi professionisti hanno tempo fino al 30 novembre 2022 per inviare la domanda alla cassa previdenziale di riferimento, ma prima di farlo è necessario verificare di essere in possesso dei requisiti richiesti dal decreto attuativo del 19 agosto 2022. Nello specifico, per avere diritto al bonus 350 euro, o eventualmente al solo bonus 200 euro per chi non riceverà l’indennità da 150 euro, i cittadini interessati dovranno dichiare di possedere questi requisiti:

Per validre l’istanza del bonus si dovrà allegare anche la seguente documentazione:

Visto che i lavoratori autonomi non sono gli unici ad attendere il bonus 200 euro nel mese di ottobre, vediamo insieme il calendario aggiornato sui pagamenti del bonus alle altre categorie.

Pagamento bonus 200 euro dal 17 ottobre: ecco per chi

Pagamenti bonus 200 euro: ecco il calendario

Negli ultimi giorni, l’INPS ha fornito alcune date di pagamento del bonus 200 euro per le categorie di cittadini che ancora non lo hanno ricevuto e che sapevano già di doverlo ricevere direttamente a ottobre.

In particolare, oltre agli ingegneri e architetti che come abbiamo visto cominceranno a ricevere il bonus una tantum dal 17 ottobre 2022, le altre date di accredito diffuse finora sono queste:

Su TheWam.net abbiamo anche elencato le categorie che devono richiedere il bonus 200 euro entro il 31 ottobre 2022.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp