Bonus 200 euro dal 22 novembre: ecco per chi

Annunciata una nuova data di pagamento del bonus 200 euro per chi non lo ha ricevuto. Scopri per chi e requisiti.

6' di lettura

Dopo i primi accrediti di novembre riferiti principalmente ai disoccupati, il bonus 200 euro arriverà anche ad altre categorie di destinatari. La prossima data è il 22 novembre e riguarda la categoria dei co.co.co. In questo articolo descriviamo i dettagli (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Anche se la circolare INPS n.73/2022 aveva indicato come termine di pagamento del bonus 200 euro il 31 ottobre 2022, abbiamo visto che le “promesse” dell’Istituto sono state disattese e ancora molti beneficiari dell’indennità una tantum si ritrovano senza i 200 euro.

Fotunatamente, da novembre la situazione si è sbloccata e sono inziate le prime erogazioni per queste categorie apparentemente ignorate. In particolare, è recente la notizia del pagamento dal 22 novembre 2022 rivolto ai lavoratori con contratto co.co.co.

Nel frattempo, leggi come funziona per il prelievo dei 200 euro sul reddito di cittadinanza e quali sono le prossime date di pagamento del bonus 200 euro su Rdc. Leggi anche se il bonus 200 euro su Rdc va speso tutto e come funziona per la possibilità di risparmiarlo.

Indice

Bonus 200 euro: in arrivo dal 22 novembre

Come anticipato in apertura dell’articolo, il bonus 200 euro potrebbe essere pagato da martedì 22 novembre 2022 ai lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, anche detti co.co.co.

Ricordiamo che questa categoria, così come altre tipologie di lavoratori, ha dovuto presentare un’apposita domanda al sito dell’INPS nel periodo che va dal 26 giugno 2022 fino al 31 ottobre 2022. In effetti, proprio il 31 ottobre doveva essere il termine ultimo in cui tutti i pagamenti del bonus 200 euro sarebbero stati completati. Ma come ben sappiamo, così non è stato.

Nel caso delle persone che hanno fatto domanda, il motivo potrebbe essere legato al fatto che le domande sono gestite da un sistema automatizzato, quindi senza l’intervento di persone fisiche, e perciò richiedono più tempo del previsto. Inoltre, è probabile che l’INPS abbia voluto aspettare la conclusione di ottobre per elaborare le domande del bonus una tantum, ritardando così le date di accredito.

Tuttavia, con i primi pagamenti di novembre per i disoccupati e questa nuova data del 22 novembre, le categorie in attesa potranno tirare un sospiro di sollievo. La nostra speranza è che entro il 30 novembre siano completati tutti i pagamenti dovuti dell’indennità introdotta con il Decreto Aiuti.

In merito alle date, è necessario aggiungere un dettaglio importante, e cioè che le erogazioni procedono a flussi, quindi non è detto che tutti i co.co.co. riceveranno i 200 euro il 22 novembre: qualcuno potrebbe riceverlo anche nei giorni successivi. Ma come avere la certezza?

Il modo più affidabile per controllare la disposizione di pagamento è attraverso il fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Nel prossimo paragrafo facciamo un breve riepilogo sui requisiti previsti per questa categoria di persone per ottenere il contributo da 200 euro.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro dal 22 novembre: requisiti per co.co.co.

Ora che abbiamo chiarito chi riceverà il bonus 200 euro dal 22 novembre 2022 e come controllare il pagamento per avere certezza della data di accredito, potrebbe essere utile ricordare brevemente a chi spetta il bonus una tantum per quanto riguarda i co.co.co. e quindi i requisiti per accedere al sussidio.

Ma prima forse è necessario fare un passo indietro e vedere innanzitutto cosa significa co.co.co. e quali lavoratori appartengono a questo gruppo.

Dunque, la sigla co.co.co. sta per “collaborazione coordinata e continuativa” e indica un rapporto di lavoro che non prevede una subordinazione vera e propria tra il datore di lavoro e il lavoratore stesso. In particolare, questo tipo di rapporto viene definitio parasubordinato, cioè che da un lato è svolto in autonomia da parte del lavoratore ma dall’altro sono previste anche delle modalità analoghe a quelle del lavoro subordinato (ossia il classico lavoro da dipendente).

In breve, i lavoratori in co.co.co. sono autonomi perché non sottoposti a un vincolo di subordinazione, ma allo stesso tempo hanno un rapporto unitario e continuativo nel tempo con chi commissiona loro il lavoro.

Adesso che hai le idee chiare sul significato di co.co.co., ti ricordiamo che per ottenere il bonus 200 euro questa categoria di lavoratori doveva rispettare i seguenti requisiti in sede di domanda:

  • collaborazione attiva al 18 maggio 2022, data di entrata in vigore del dl 50/2022 (Decreto Aiuti);
  • reddito annuale personale lordo non superiore a 35.000 euro durante l’anno scorso;
  • aver versato almeno un contributo mensile nel 2021;
  • non aver percepito già l’indennità una tantum perché dipendenti, pensionati o percettori del reddito di cittadinanza.

Se continui a leggere, scoprirai gli altri pagamenti dell’indennità una tantum previsti questo mese.

Bonus 200 euro dal 22 novembre: ecco per chi

Bonus 200 euro: pagamenti erogati a novembre

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto che dal 22 novembre 2022 sono attesi alcuni pagamenti del bonus una tantum per la categorie di lavoratori co.co.co., ossia in collaborazione coordinata e continuativa. In attesa di ricevere aggiornamenti sulle date di accredito relative ad altre categorie che hanno diritto all’indennità da 200 euro, potrebbe essere utile ricordare quali pagamenti sono stati erogati dall’inizio del mese e chi hanno interessato.

Dunque, tutti gli accrediti che si sono verificati finora riguardano i titolari di indennità di disoccupazione, come Naspi o Dis-Coll, e i beneficiari di disoccupazione agricola di competenza del 2021. In particolare, il bonus è stato versato in queste date:

Per scoprire ulteriori dettagli sul bonus 200 euro o altre prestazioni economiche a favore dei cittadini, ti invitiamo a scrivere un commente sotto ai video di Youtube (al canale Redazione TheWam) oppure a scriverci una email all’indirizzo [email protected].

Se invece hai già ricevuto l’indennità da 200 euro e sei in attesa del bonus 150 euro, ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie