Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni » Previdenza e Invalidità / Pagamenti pensioni aprile: le date diverse fra Posta e banca

Pagamenti pensioni aprile: le date diverse fra Posta e banca

Date delle pensioni di aprile 2023: non tutti riceveranno la pensione il 1° aprile. C'è chi deve attendere il 3 aprile. Ecco il calendario dei pagamenti.

di Carmine Roca

Marzo 2023

Quali sono le date delle pensioni di aprile 2023? Ecco l’elenco e il calendario dei pagamenti (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Quali sono le date delle pensioni di aprile 2023?

Aprile è un mese particolare. Inizia di sabato e questo causerà qualche incertezza sulle date e sul calendario dei pagamenti.

Quali sono le date delle pensioni di aprile 2023? Essendo sabato il primo giorno del mese, dovremo distinguere tra chi preferisce il ritiro in contanti o l’accredito sui vari strumenti postali da chi, invece, opta per gli accrediti in banca.

Per ognuna di queste categorie di pensionati, cambiano le date e le modalità dei pagamenti:

Dunque, chi preferisce l’accredito bancario dovrà attendere 2 giorni in più rispetto agli altri pensionati.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali. Per qualsiasi dubbio o domanda sulle pensioni scrivici nel nostro gruppo Telegram.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Date delle pensioni di aprile 2023: calendario ritiro in contanti

Chi ritirerà la pensione in contanti, presso gli uffici postali, dovrà rispettare il calendario ordinato in base alle lettere iniziali dei cognomi.

Ecco il calendario:

Vi consigliamo, come sempre, di informarvi presso gli uffici postali del vostro Comune di residenza, poiché il calendario, soprattutto nei Comuni meno popolosi, potrebbe essere soggetto a variazioni.

Date delle pensioni di aprile 2023: aumenti pensioni minime?

Abbiamo visto quali sono le date delle pensioni di aprile 2023, chi riceverà prima e chi dopo l’assegno del mese prossimo. Vediamo, ora, gli importi in arrivo.

Le cattive notizie riguardano i titolari di pensione minima. Non c’è traccia, nei cedolini di aprile, dei due mini-bonus promessi dal governo Meloni, inseriti nell’ultima legge di bilancio, ma non ancora erogati.

Si tratta della rivalutazione integrativa dell’1,5% per i pensionati “al minimo” che non hanno compiuto 75 anni e del 6,4% per coloro che percepiscono la pensione minima e hanno già compiuto 75 anni.

Ad aprile erano attesi i due aumenti e gli arretrati non corrisposti da gennaio a marzo 2023, per una pensione che sarebbe dovuta arrivare a 600 euro per gli under 75 e a 700 euro per gli over 75. Ci sarà ancora da attendere, probabilmente almeno fino a maggio.

Date delle pensioni di aprile 2023
Date delle pensioni di aprile 2023: in foto il calendario di aprile 2023.

Date delle pensioni di aprile 2023: chi avrà l’aumento?

Sono, invece, previsti aumenti di pensione ad aprile per chi percepisce assegni di importo superiore a 2.101,52 euro lordi al mese, rivalutati del 7,3% soltanto a partire da marzo. Non tutti hanno ricevuto l’aumento, che verrà erogato anche ad aprile.

Infine, chi non deve aspettarsi aumenti sono i titolari di pensioni di importo lordo inferiore a 2.101,52 euro. A loro, l’INPS ha già erogato gli aumenti nel mese di gennaio.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp