L’ex “Pitbull” Davids riparte dall’Olhanense degli italiani

Edgar Davids è pronto a sbarcare in Portogallo, come allenatore. L'ex centrocampista di Ajax, Milan, Juventus e Nazionale olandese, nelle prossime ore, firmerà un contratto con l'Olhanense, una formazione della III Categoria lusitana, equivalente della serie C italiana.

3' di lettura

Uno dei più grandi e riconoscibili giocatori della sua generazione, Edgar Davids spesso si è distinto sul campo di calcio per l’acconciatura dei capelli e per gli occhiali protettivi che indossava dal 1999 a causa dell’intervento di glaucoma. Un centrocampista combattivo ed energico, ma creativo e abile, Davids ora ci prova da allenatore.

Reduce dall’esperienza in qualità di vice del tecnico Andries Jonker, al Telstar, squadra di II Divisione olandese, l’ex calciatore di Ajax, Milan e Juventus è pronto a iniziare l’avventura con l’Olhanense (13 punti in 7 gare) una formazione della III Categoria lusitana, equivalente della serie C italiana. Lì troverà due dirigenti e quattro giocatori italiani di cui tre ex Padova: il portiere Galli, l’attaccante italo-brasiliano Gabionetta e il giovane Finessi. Dal Livorno è arrivato il difensore Coppola.

Poca esperienza da allenatore

Leader carismatico, ma dal carattere controverso, non è facile immaginare il “Pitbull” gestire un gruppo di calciatori; lui che in campo era un mastino, abile nel marcare, aggressivo, unico per il suo stile di gioco duro ma efficace. Davids aveva provato la carriera in panchina già nel 2012: primo incarico al Barnet, quarta serie inglese. Iniziò come secondo di Mark Robson, ma fino a dicembre la squadra non ottenne vittorie e l’allenatore fu sollevato dall’incarico.

La dirigenza affidò il ruolo a Davids, che per evitare la retrocessione del club si rimise gli scarpini riprendendo a giocare. A fine stagione l’obiettivo non fu raggiunto e la squadra retrocesse. In Inghilterra Davids ha continuato fino al 2014, prima di una breve esperienza di un mese come assistente dell’Olanda Under 20 nel marzo 2018. Da agosto 2020 è stato vice allenatore del Telstar, club di seconda divisione olandese.

Edgar Davids allenatore

Con l’Ajax vinse tutto

Davids cominciò la sua carriera di calciatore all’Ajax, dove vinse tutto con Van Gaal: 3 campionati olandesi, 4 Supercoppe dei Paesi Bassi e 2 Coppe dei Paesi Bassi oltre che una Coppa Uefa, una Champions League, una Supercoppa Europea e una Supercoppa Intercontinentale. Sbarcò al Milan nel 1996 con Tabarez in panchina, dopo essere arrivato a parametro zero grazie alla nuova legge Bosman che toglieva il limite degli stranieri in Serie A. Dopo una stagione negativa, Davids venne ceduto alla Juventus nel 1997 per 9 miliardi.

La positività al nandrolone

Davids ha legato la sua carriera alla maglia della Juventus per ben sette stagioni, nelle quali ha anche disputato e perso due finali di Champions League (1998 e 2003). Nel 2001 gli venne riscontrata la positività al nandrolone, uno steroide anabolizzante, e venne squalificato per quattro mesi. Dopo 3 scudetti, nella stagione 2003-04 Davids ebbe un’accesa discussione con Marcello Lippi e venne ceduto in prestito al Barcellona. Nella stagione successiva, il centrocampista olandese si accasò all’Inter, ma in nerazzurro non riuscì a confermarsi agli alti livelli raggiunti con la Juventus, dove era stato il primo calciatore olandese nella storia del club.

Il declino, l’inattività e infine giocatore-allenatore

Nella stagione 2005-06 giocò in prestito gratuito al Tottenham e, dopo un solo anno a Londra, nel 2007 ritornò nella squadra che lo aveva lanciato, l’Ajax, dove fu protagonista della vittoria del campionato e di un’altra ottima stagione, ma al termine del contratto si ritrovò svincolato. Dopo quasi 2 anni di inattività, si accordò con il Crystal Palace, ma dopo appena 7 partite rescisse il contratto. Prima del ritiro definitivo dal calcio giocato, disputò un’ultima stagione nel Barnet come giocatore-allenatore.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie