Avellino, De Angelis attacca Festa: così si omaggia De Crescenzo

sindaco festa e clementino
1' di lettura

“C’è chi duetta sul palco con il suo tormentone da capoluogo e chi onora De Crescenzo”- così il sindaco di Chiusano San Domenico, Carmine De Angelis, pur senza nominarlo, “attacca” Gianluca Festa.

Ieri, infatti, il primo cittadino del capoluogo irpino si è esibito sul palco di Viale Italia insieme a Clementino, cantando il suo solito tormentone “il mio sogno da bambino“. Festa ha cantato la sua canzone in versione rap dopo che l’artista napoletano avesse omaggiato De Crescenzo con la lettura di alcune sue poesie.

De Angelis sostiene che il vero omaggio a Luciano De Crescenzo lo stia facendo la sua amministrazione nel comune irpino dedicandogli un’opera d’arte, “il cavalluccio rosso“, nel nuovo parco giochi del paese.

Il messaggio di De Angelis

“Chiusano omaggia Luciano De Crescenzo. C’è chi duetta sul palco con il suo tormentone da capoluogo e chi onora De Crescenzo realizzando un parco giochi a valere sui fondi europei con l’opera d’arte Il cavalluccio rosso di Luca pugliese. Tu chiamale se vuoi sensibilità differenti – conclude De Angelis.

Il messaggio di De Angelis
Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!