De Luca: basta ammuina e baristi che rovinano i ragazzi per dieci euro

Il presidente della Regione Campania torna sull'ordinanza che impone la chiusura dei bar e locali della Movida alle 23.



1' di lettura

Basta ammuina e baristi che rovinano i ragazzi per dieci euro”. Durissimo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la diretta del venerdì per aggiornare la Campania sull’emergenza Coronavirus. Una riedizione del “colpirne uno per educarne cento” di Mao.

De Luca ha parlato dell’ultima ordinanza che vieta la Movida dopo le 23. I bar non possono essere aperti dopo quell’ora.

De Luca: basta ammuina e baristi che rovinano i ragazzi

Il presidente dice: “Mi auguro che la situazione che stiamo vivendo diventi anche una occasione per potere arginare la diffusione di droga e alcol fra i ragazzi. Molti baristi e gestori di localini, senza generalizzare, spesso sono pronti a rovinare la vita di questi giovani per qualche euro in più. Basta droga e basta pasticche che fanno andare i ragazzi in come etilico”.

Un duro attacco colpisce anche “l’ammuina che si crea davanti a tanti locali. Quando non si riesce a capire neppure cosa si sta dicendo”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Hai qualcosa da segnalare? Clicca qui e scrivici su WhatsApp.