De Luca, scuole chiuse: decidiamo stasera

Si avvicina la decisione di Vincenzo De Luca sulla chiusura delle scuole. Stasera l'Unità di Crisi verificherà i dati delle Asl e darà un parere alla regione, che deciderà di conseguenza come muoversi.

De Luca, scuole chiuse: decidiamo stasera
Scuole chiuse in Campania? Stasera la decisione di Vincenzo de Luca, dopo che avrà ricevuto il parere dell'Unità di Crisi.
2' di lettura

Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, nella consueta conferenza stampa del venerdì pomeriggio ha fatto il punto sulla situazione del contagio e sulle decisioni che ha intenzione di prendere sulla chiusura delle scuole.

De Luca scuole: Azzolina peggior ministro di sempre

Di seguito l’estratto della diretta facebook sulla questione delle scuole. Il presidente aspetterà il parere dell’Unità di Crisi della regione Campania per decidere se chiudere o meno le scuole. Dai dati riportati e dalle tono usato, pare che si andrà verso una nuova chiusura delle scuole.

«La pressione del ministro della pubblica istruzione, il peggiore che abbia avuto l’Italia da Francesco De Sanctis in poi, è stata inaccettabile. Pressioni sui dirigenti per fare aprire sempre e comunque a prescindere da tutto..

Pensate che non sappiamo che significhi non frequentare normalmente? Vorrei che partissimi tutti da una convinzione: la priorità assoluta è tutelare la vita e la salute dei nostri figli. Su questo, da padri e madri, dovremmo essere tutti d’accordo. Ci sarà sempre qualcuno che farà ricorso e griderà perché vuole aprire tutto a prescindere dall’epidemia».

De Luca, contagio: i dati delle scuole

I dati che abbiamo oggi nelle scuole in Campania ci dicono che dal 25 gennaio al 4 febbraio:

0-5 anni -> 573 casi positivi
6-10 anni -> 617 casi positivi
11-13 anni -> 351 positivi
14-19 anni -> 739 casi positivi

Totale: 2280 nuovi positivi

La task force oggi valuterà i dati e ci darà quale orientamento seguire. Poi valuteremo in base ai loro consigli.

Negli ultimi 15 giorni solo a Napoli tra infanzia ed elementari c’è stato un +30%, nell’ultimo mese invece +60%. Siamo obbligati a decidere su questi dati, decisioni da padri di famiglia e da educatori.

Vedremo quello che valuterà l’Unità di crisi regionale, ma è del tutto evidente che non è una sistuazione sostenibile. Nel giro di 4 o 5 giorni così ci saranno positivi anche dove ora non ci sono.

Facciamo un lavoro di prevenzione. Facciamo in modo che questi dati non si estendano alle scuole e alle famiglie.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie