Avellino: Ossigeno chiama De Magistris. Atteso per giovedì

Luigi De Magistris arriva ad Avellino. Il sindaco di Napoli, sarà ospite dell'associazione di Luca Cipriano Ossigeno Avellino. Parlerà di come si amministra una città.

2' di lettura

Continua il ciclo di eventi “Che cos’è?” dell’associazione Ossigeno Avellino guidata da Luca Cipriano. Giovedì prossimo è atteso nel capoluogo irpino il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

L’obiettivo della kermesse di eventi, iniziata con il ministro Paola De Micheli intervistata da undici giovani della città lo scorso venerdì, è dare risposte semplici a domande difficili. Lo scopo – fanno sapere gli organizzatori – è mettere al centro del dibattito pubblico obiettivi comuni nell’interesse della collettività e creare un collegamento tra i cittadini con i protagonisti del nostro tempo.

Il progetto dell’associazione Ossigeno, nata 3 anni fa ad Avellino e con
circa 500 soci, si pone come mission di ospitare in città importanti personalità chiamate a spiegare, in un’ora di tempo ed in maniera semplice, argomenti complessi: dalla politica alla giustizia, da come amministrare una città alla scuola, fino alla Costituzione.

Giovedì 12 dicembre alle 17 e 30 nella Sala Blu del Carcere Borbonico di Avellino sarà la volta del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che parteciperà a un confronto pubblico sul tema “Che cos’è una città?”.
Il primo cittadino partenopeo sarà intervistato da Nicola Battista, responsabile della redazione de Il Mattino di Avellino.

De Magistris, racconterà l’impegno nella Pubblica Amministrazione, le difficoltà e le sfide da raccogliere. Spiegherà quanto sia complesso guidare una città e i problemi legati alla gestione della cosa pubblica. Un modo per condividere, in maniera semplice, tematiche generali calate nel contesto socio-culturale contemporaneo e per attivare un dialogo costante con i protagonisti di diversi mondi dell’impegno civile.

Il presidente di Ossigeno, Luca Cipriano, sull’evento ha detto: “Ancora una volta ospitiamo ad Avellino uno dei protagonisti della vita pubblica nazionale, prima come magistrato impegnato in inchieste di prima linea, poi come parlamentare europeo, quindi, ormai da quasi un decennio, sindaco della città metropolitana di Napoli. Dopo la presenza del Ministro De Micheli, che ha spiegato ai giovani “Che cos’è la politica”, questa volta – continua Cipriano – cercheremo di capire le difficoltà che ci sono nel guidare un’Amministrazione, ma anche le opportunità e le prospettive di sviluppo che vanno raccolte nell’interesse della collettività”.

Chi è Luigi de Magistris

Luigi de Magistris, è un ex magistrato. È stato protagonista delle inchieste Poseidone (un presunto uso illecito di 200
milioni di euro di denaro pubblico provenienti da aiuti comunitari destinati al finanziamento di opere di depurazione ), Why Not (inchiesta sulla gestione dei fondi pubblici della Calabria ), Toghe Lucane (dove sono stati coinvolti 3 magistrati della Procura di Potenza e due di Matera).
De Magistris è stato anche europarlamentare dal 2009 con Italia dei Valori e Presidente della Commissione del Parlamento europeo preposta al controllo del bilancio comunitario.
Nel 2011 viene eletto sindaco di Napoli e con la seconda candidatura del 2016 viene riconfermato.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!