Debiti cancellati, condono cartelle dal 1 ottobre

Debiti cancellati, condono cartelle esattoriali fino a 5.000 euro dal 1 ottobre. Come funziona e come verificare se ci rientrate.

3' di lettura

Debiti cancellati fino a 5.000 euro. Il condono fiscale 2021 sarà esecutivo a partire da venerdì, 1 ottobre (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Il provvedimento, inserito nel Decreto Sostegni, diventa finalmente operativo e l’ente di riscossione, ossia l’Agenzia delle Entrate, prenderà atto delle disposizioni governative e si limiterà a eseguirle e poi a chiedere un rimborso allo Stato.

In questo articolo spiegheremo le modalità operative del condono fiscale 2021, come verificare se i debiti cancellati riguardano anche voi e quali sono le date entro cui saranno concluse tutte le pratiche.

Debiti cancellati, condono cartelle dal 1 ottobre

Il condono fiscale è stato introdotto dall’articolo 4 del decreto Sostegni, poi reso esecutivo da un decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Con la circolare n.11/2021 l’Agenzia delle Entrate, dopo un periodo di organizzazione e raccolta dati, ha certificato di aver recepito quanto disposto dal governo e le modalità operative del condono fiscale 2021.

I debiti cancellati riguardano tutti i carichi fino a 5.000 euro. Entro il 30 settembre i codici fiscali dei destinatari della misura saranno comunicati al Mef; poi, dal 1° ottobre, si procederà alla cancellazione automatica, che durerà fino a fine mese, delle cartelle esattoriali.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Debiti cancellati, quali verranno stralciati?

Innanzitutto, ricordiamo che i debiti cancellati riguardano le persone fisiche e le imprese con reddito fino a 30.000 euro nell’anno di imposta 2019.

Saranno stralciate tutte le cartelle esattoriali, con importo fino a 5.000 euro, che recano una data compresa fra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010.

In caso di diversi carichi nella stessa cartella, questi saranno considerati singolarmente: se quindi non superano i 5.000 euro saranno tutti cancellati.

I 5.000 euro vengono calcolati con interessi, sanzioni e capitale. Vengono esclusi dal computo le more, gli aggi di riscossione e le spese di procedura.

I debiti cancellati riguardano anche quelle cartelle che originariamente avevano un importo maggiore ma che, alla data del 23 marzo 2021, a causa di sgravi o agevolazioni, siano stati rimodulati a un importo minore di 5.000 euro.

Debiti cancellati, condono cartelle dal 1 ottobre
Debiti cancellati, condono cartelle dal 1 ottobre

Debiti cancellati, come verificare se rientrate nel condono fiscale 2021

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione un servizio online per verificare se avete debiti che rientrano nel condono fiscale 2021.

Ricordiamo che si tratta di una proiezione di quello che potrebbe essere cancellato, l’Agenzia prima di procedere verificherà sempre i requisiti reddituali.

Debiti cancellati e condono fiscale, le date

Come anticipato, entro il 30 settembre l’Agenzia delle Entrate provvederà alla trasmissione dei codici fiscali dei beneficiari della misura.

Dal 1° ottobre al 31 ottobre ci sarà la cancellazione automatica delle cartelle.

Nei mesi di novembre e dicembre ci sarà poi il rimborso, da parte dello Stato, delle spese sostenute dall’Agenzia dell’Entrate.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie