Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Gestione del Debito / Cattivi pagatori, come avere un mutuo con segnalazione CRIF

Cattivi pagatori, come avere un mutuo con segnalazione CRIF

Quando si viene iscritti tra i cattivi pagatori, la vita finanziaria ed economica diventa ardua e complicata, infatti si entra nella cosiddetta sofferenza bancaria. Nonostante ciò, vediamo come avere un mutuo con segnalazione CRIF.

di Imma Duni

Luglio 2022

Come avere un mutuo con segnalazione CRIF. Quando si viene iscritti tra i cattivi pagatori, la vita finanziaria ed economica diventa ardua e complicata: si entra nella cosiddetta sofferenza bancaria. Nonostante ciò, vediamo come avere un mutuo con segnalazione CRIF (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

Quando si rientra tra i cattivi pagatori?

Come avere un mutuo con segnalazione CRIF. Quando il debitore di un prestito (che sia personale o immobiliare, a breve termine o a lungo termine) non riesce a pagare le rate previste, è in costante ritardo o non riesce a coprire lo scoperto del proprio conto corrente o a rimborsare la propria carta di credito, diventa un cattivo pagatore.

In questi casi in cui si dimostra di essere debitori inaffidabili e insolventisi viene iscritti tra i cattivi pagatori nel CRIF e inizia la cosiddetta sofferenza bancaria.

Le cause dell’iscrizione tra i cattivi pagatori del CRIF, sono:

L’argomento che tratteremo in questo articolo è come avere un mutuo con segnalazione CRIF.

Scopri la pagina dedicata a prestiti personali, finanziamenti e mutui per l’acquisto della casa.

Innanzitutto dobbiamo precisare che, se il prestito ricevuto non è personale ma è immobiliare, quindi un mutuo, il procedimento di sofferenza bancaria risulterà essere alquanto pericoloso.

Se il creditore dovesse riuscire a dimostrare che il debitore ha difficoltà costanti e le avrà anche in futuro a restituire le rate del mutuo, la banca potrebbe richiedere e ottenere l’intervento del Tribunale.

Il risultato potrebbe essere il pignoramento della casa ipotecata e alla sua vendita all’asta.

Per scoprire quante volte si può mettere all’asta una casa, potete consultare questo articolo.
La vendita della casa all’asta è rischiosa per il debitore perché i prezzi di partenza sono molto inferiori ai prezzi mercato e di solito un’asta immobiliare si conclude sempre con una “svendita”. Ecco perché il pignoramento non è mai una soluzione favorevole al debitore e bisognerebbe fare di tutto per evitarlo.

Dopo l’asta il debitore dovrà comunque restituire il prestito, con gli interessi e le spese giudiziarie. Se la casa è stata svenduta, il debitore potrebbe trovarsi nell’infelice situazione di aver perso la casa, ma non avere nemmeno la quantità di soldi necessaria per riuscire a pagare il proprio debito.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Cattivi pagatori: quali sono le difficoltà a cui devono far fronte?

Come avere un mutuo con segnalazione CRIF. La difficoltà è enorme, perché coloro che vengono iscritti tra i cattivi pagatori e, dunque, vengono considerati debitori inaffidabili e insolventi, hanno un rank (punteggio) bassissimo.

Le conseguenze economiche e finanziarie di una tale condizione sono dure. Elenchiamole in breve:

Non tutte le segnalazioni fatte al CRIF sono legittime e in questo articolo lo spieghiamo dettagliatamente. Quindi, prima di richiedere un finanziamento, ci converrà sempre richiedere una visura online, in modo da renderci conto se ci siano stati degli errori oppure no.

Come avere un mutuo con segnalazione CRIF?

Per sapere come avere un mutuo con segnalazione CRIF, l’unica strada che il soggetto può intraprendere e richiedere, e poi ottenere, cancellazione dai cattivi pagatori CRIF.

In passato, alcune banche avevano creato delle specifiche offerte di mutui a uso e consumo dei protestati e dei cattivi pagatori. Ovviamente i tassi d’interesse richiesti erano molto più alti della media e anche le garanzie pretese, erano difficili da ottenere.

Negli ultimi anni c’è stato un cambio di rotta. Le banche hanno cambiato modus operandi e, per mettersi al sicuro, hanno deciso di non concedere più tali prestiti a lungo termine e immobiliari, a questo tipo di debitori.

Inutile girarci intorno, la dura verità è questa: per chi è iscritto tra i cattivi pagatori del CRIF e per i protestati, ricevere un mutuo è impossibile.

L’unica cosa che si potrebbe ottenere, anche se si è tra i cattivi pagatori e si è stati pignorati, è un prestito personale. Ma in questo caso le condizioni da rispettare sono diverse e sono riportate in questo dettagliato articolo.

Come avere un mutuo con segnalazione CRIF: un pignorato può ricevere credito?

Come avere un mutuo con segnalazione CRIF. Essere pignorati non è affatto un’esperienza piacevole, perché significa vedere il proprio conto corrente bloccatovedere alcuni oggetti preziosi della propria abitazione portati via.

Il pignoramento può essere immobiliare, mobiliare, del conto corrente o presso terzi. Subire un pignoramento non significa che i beni vengono immediatamente portati via. Inizialmente gli ufficiali giudiziari attuano una sorta di blocco, intimando al pignorato di non portare via gli oggetti sottoposti ad esecuzione.

Nell’atto di pignoramento deve essere riportato l’importo del debito, la residenza del debitore pignorato e, soprattutto, deve essere riportata la possibilità per il debitore di evitare il pignoramento.

Se si cerca di ottenere un prestito nonostante il pignoramento, la prima cosa da fare è non lasciarsi prendere dalla disperazione e accettare qualsiasi clausola, condizione o interesse (alto al limite dell’usura), posto dalla finanziaria o dall’ente creditore di turno.

Come avere un mutuo con segnalazione CRIF
Come avere un mutuo con segnalazione CRIF.

Rivolgiti ad un legale o ad un’associazione dei consumatori che possa assisterti, affinché tu non venga vessato.

Le principali tipologie di finanziamento che vengono concesse (ma non da tutti gli istituti di credito) a coloro che hanno subito un pignoramento, sono:

Potrai trovare tutti i dettagli in questo articolo.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp