Debiti da pagare, moratorie in scadenza: sarà un salasso? 

Debiti da pagare: ecco cosa succederà il 30 settembre 2021, data di scadenza delle moratorie per i pagamenti sospesi fino ad agosto 2021.

2' di lettura

Debiti da pagare. A inizio settembre sono ricominciate le procedure di riscossione dei debiti (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Per molti il termine ultimo per mettersi in regola è fissato per il 30 settembre: da questa data in poi la pace fiscale si interrompe.

Vediamo insieme cosa accadrà nei prossimi giorni. Se sei interessato all’argomento, continua a leggere l’articolo.

Moratorie in scadenza: le date

Debiti da pagare. In quest’ultimo periodo si è discusso a lungo della pace fiscale, ossia la sospensione momentanea dei piani di riscossione per i debiti non pagati con l’arrivo dell’emergenza sanitaria. 

Il termine ultimo di riferimento per la pace fiscale è fissato per il 30 settembre. Entro questa scadenza andranno effettuati i pagamenti per le rate scadute il 31 luglio 2020.

Un secondo importante appuntamento è quello del 30 novembre, data entro la quale chi non è in regola con i versamenti relativi al 2019 e al 2020 dovrà provvedere ai pagamenti di tutte le rate dovute.

Pagamento Reddito di Emergenza in arrivo: ecco le ultime novità

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Debiti da pagare: sarà un salasso?

Debiti da pagare. Il problema delle cartelle esattoriali non pagate, aggravato dalla crisi dovuta all’emergenza sanitaria, è stato parzialmente arginato grazie all’operazione di saldo e stralcio.

La proposta di cancellare i debiti di basso importo, fino a 5.000 euro, ha in qualche modo ammorbidito la situazione. Tuttavia il periodo complesso attraversato dagli italiani ha richiesto uno stop definitivo alle richieste di pagamento del fisco.

Il momento di rilassamento finanziario terminerà il 30 settembre, termine ultimo per il pagamento dei debiti non ancora saldati risalenti al periodo marzo 2020-agosto 2021.

Tuttavia l’Agenzia delle Entrate ha fatto sapere che i contribuenti che non riescono a pagare in un’unica soluzione possono richiedere una rateizzazione. Se i debiti da pagare ammontano a cifre molto alte, infatti, ci si potrà avvalere delle agevolazioni introdotte dal Decreto Ristori.

Per la richiesta di rateizzazione delle cartelle sospese fino ad agosto 2021 la domanda dovrà essere inoltrata entro il 30 settembre 2021.

Per quel che riguarda le modalità di pagamento le operazioni potranno essere effettuate da:

  • sportelli bancari;
  • bancomat abilitati ai servizi Cbill;
  • tramite internet banking;
  • uffici postali;
  • tabaccai aderenti a Banca 5;
  • circuiti Sisal e Lottomatica.

Se hai ancora dubbi o domande sulle scadenze dei debiti da pagare, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie