Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Decreto Bollette 2023: novità, bonus, agevolazioni

Decreto Bollette 2023: novità, bonus, agevolazioni

Vediamo quali sono le novità del Decreto Bollette 2023 che sta per essere convertito in legge.

di Alda Moleti

Maggio 2023

Oggi ci occuperemo di vedere quali sono le misure introdotte dal Decreto Bollette 2023 (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Decreto Bollette 2023: quali sono le novità?

La Camera ha approvato la conversione in legge del Decreto Bollette, che tra le tante misure prorogava per il secondo trimestre del 2023 i Bonus sociali. I Bonus sociali sono meglio noti con il nome di Bonus bollette, perché permettono alle famiglie a basso reddito di ottenere uno sconto sulle utenze di acqua, luce e gas.

Del Bonus bollette, dei sui importi e dei requisiti, ci siamo occupati abbondantemente nel nostro articolo di approfondimento sui Bonus sociali. In questa sede ci interesse sottolineare soprattutto quali sono le altre misure introdotte dal decreto, in particolare le seguenti:

Ricordiamo comunque che al decreto manca l’ultimo passaggio finale e cioè l’approvazione da parte del Senato.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Decreto Bollette 2023: Proga dei Bonus sociali acqua, luce e gas

Tra le molte novità del decreto c’è stata la proroga del Bonus bollette per il secondo trimestre del 2023. Vale la pena di sottolineare però che lo sconto sulle utenze idriche, elettriche e del gas era già stato introdotto nella fase iniziale dell’iter del decreto.

Di conseguenza l’approvazione della conversione in legge non cambia le tempistiche. Se infatti il governo non interverrà in altro modo il bonus bollette scadrà a fine giugno.

Al bonus sociale luce e gas hanno diritto tutti i nuclei con un ISEE entro i 15.000 euro, mentre il bonus sociale acqua spetta solo se l’ISEE familiare non supera i 9.530 euro.

Ricordiamo che l’agevolazione non va richiesta, ma è solo necessario compilare la DSU e ottenere l’ISEE in corso di validità, poi sarà l’INPS ad individuare i beneficiari e mettere in moto la procedura di assegnazione dei bonus.

Decreto-Bollette-2023-bonus
Il sito ufficiale del Bonus bollette.

Decreto Bollette 2023: cambia la Pace fiscale

Tra le tante misure il Decreto Bollette ha modificato la Pace fiscale 2023 che include la possibilità di ottenere lo stralcio delle cartelle esattoriali, se il loro importo non supera i 1.000 euro, e introduce una Rottamazione Quater. La Rottamazione Quater è la nuova definizione agevolata che permette di rateizzare senza sanzioni e more il pagamento delle cartelle.

Nel testo finale del Decreto viene posticipato il termine per la presentazione delle domande per essere inclusi nella definizione agevolata, che dal 30 giugno passa al 30 settembre 2023. Inoltre, nel caso in cui la domanda sia rifiutata, la notifica potrà arrivare entro il 31 ottobre 2023.

Ancora, viene prorogato al 30 settembre 2023 il termine ultimo per beneficiare della rinuncia agevolata delle liti tributarie pendenti in Cassazione.

Infine, il Decreto stabilisce che nello stralcio delle cartelle esattoriali siano incluse anche le multe e le tasse dei Comuni.

Decreto Bollette 2023: Bonus per le società sportive dilettantistiche

Il Decreto bollette è nato allo scopo di introdurre alcune misure contro il caro energia. Per raggiungere l’obiettivo sono stati stanziati 10 milioni di euro per il “Fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo italiano”.

Si tratta di agevolazioni aperte alle società sportive dilettantistiche che si occupano della gestione di piscine ed impianti sportivi. In pratica, è un contributo a fondo perduto a cui avranno diritto le società dilettantistiche e finalizzato proprio a combattere il caro bollette.

Requisiti e importi di questo contributo a fondo perduto saranno però resi noti solo in seguito, dopo l’approvazione definitiva in Senato della conversione in legge del decreto.

Decreto Bollette 2023: agevolazioni per l’installazione di impianti fotovoltaici

Tra le misure per contrastare il caro bollette ci sono anche delle semplificazioni per l’installazione degli impianti fotovoltaici.

Per effetto di questa facilitazione le strutture turistiche o termali possono realizzare gli impianti solo con la dichiarazione di inizio lavori asseverata.

Tuttavia tale norma è provvisoria e sarà in vigore solo fino al 30 giugno 2024. Inoltre per aver diritto alle semplificazioni, nel caso in cui l’installazione avvenga nei centri storici, gli impianti devono essere:

Viene poi autorizzato il “cumulo delle agevolazioni fiscali per interventi di risparmio energetico”. Ovvero viene stabilito che le varie agevolazioni fiscali, nazionali e regionali, contro il caro bollette siano cumulabili.

Decreto Bollette 2023: finanziamento per le PMI del settore agricolo e della pesca

Un’agevolazione è prevista anche per le PMI del settore agricolo e della pesca, se installano un qualsiasi impianto per la produzione di energia rinnovabile.

Non si tratta però di un contributo a fondo perduto, ma di un finanziamento agevolato che copre il 100% della spesa entro il limite di 250.000 euro.

In pratica si ottiene dalla banca un prestito a tasso agevolato che dovrà essere restituito entro 96 mesi. Il primo pagamento del finanziamento è comunque previsto dopo almeno un’anno dall’erogazione.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su bonus e agevolazioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp