Decreto Sostegno: 2400 euro per stagionali e decontribuzione

Decreto Sostegno: nuovo bonus da 2400 euro per gli stagionali e rifinanziamento del fondo per la decontribuzione. Come funzioneranno?

2' di lettura

Domani il Decreto Sostegno sarà portato in Consiglio dei ministri, poi approvato e poi presentato alla Stampa dal Presidente del consiglio, Mario Draghi. Tante le novità, tra cui anche il bonus 2400 euro per gli stagionali.

Decreto Sostegno: 2400 euro a stagionali

L’indennità Covid, conosciuta anche come bonus 1000 euro, destinata ai lavoratori stagionali, sarà riconosciuta in un’unica soluzione di 2400 euro e si riferirà a tre mesi. L’abbassamento dell’importo è probabilmente dovuto alla volontà del governo di allargare la platea dei beneficiari. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; nel gruppo Whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).

Le ultime indiscrezioni però non parlano di altre categorie di lavoratori. Si suppone che però il bonus 2400 euro non sarà destinato soltanto agli stagionali, ma alla stessa platea delle indennità Covid contenute nei precedenti decreti: autonomi, intermittenti, stagionali, lavoratori dello spettacolo e degli stabilimenti termali. (Scopri tutti i bonus disponibili e come averli).

Decreto Sostegno: decontribuzione

Rifinanziato anche il fondo per l’esonero dei contributi previdenziali dovuti da lavoratori autonomi e professionisti. Nella Legge di Bilancio 2021 gli erano stati dedicati 1,5 miliardi. Ora si raddoppieranno, arrivando a un totale di tre miliardi. (Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato).

Bisognerà aspettare la pubblicazione ufficiale, o altre indiscrezioni, per capire quali sono le soglie di reddito entro le quali rientrare e la percentuale di perdita registrata.

Decreto Sostegno: 2400 euro per stagionali e decontribuzione
Nuovo bonus 2400 euro per gli stagionali e decontribuzione per il periodo dell’emergenza.

Decreto Sostegno: 5 fasce di ristori

I ristori per le imprese che hanno avuto perdite durante tutto il 2020 saranno parametrati in base a cinque fasce di fatturato. Ecco lo schema che dovrebbe prevalere:

  • 60% di ristori fino a 100.000€ di fatturato;

  • 50% di ristori tra 100.000€ e 400.000€ di fatturato;

  • 40% di ristori tra 400.000€ e 1.000.000€ di fatturato;

  • 30% di ristori tra 1.000.000€ e 5.000.000€ di fatturato;

  • 20% di ristori tra 5.000.000€ e 10.000.000€ di fatturato.

Qui trovi il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui invece la pagina riservata ai concorsi.

Potrebbero interessarti anche:


Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie