De Luca vuole chiudere i confini. Primi no da Liguria ed Emilia Romagna

Giovanni Toti e Stefano Bonaccini, governatori di Liguria ed Emilia Romagna, bocciano la richiesta di De Luca. «Non c'è ancora una emergenza sanitaria così preoccupante». Ma entreambi hanno lasciato intendere un «per ora».

De Luca vuole chiudere i confini. Primi no da Liguria ed Emilia Romagna
I governatori di Liguria ed Emilia Romagna hanno bocciato la proposta del gocvernatore Vincenzo De Luca che vorrebbe limitare gli spostamenti tra le regioni.


1' di lettura

Arrivano i primi no alla proposta del governatore Vincenzo De Luca di limitare gli spostamenti tra regioni se «il contagio da Covid dovesse continuare a salire». E sono «no» bipartisan di due suoi colleghi, Toti (centrodestra), presidente della giunta regionale della Liguria, e il collega Bonaccini (del Pd), dell’Emilia Romagna.

In questo momento no

Giovanni Toti non ritiene «che vi sia un’emergenza clinico-sanitaria tale da presupporre o fare presagire ulteriori chiusure».

Per Stefano Bonaccini «si segue sempre l’evoluzione del virus e poi si discute tra Regioni e Governo, insomma in questo momento mi pare di no».

Sono due no, comunque, che discordano dalla riflessione di De Luca ma fino a un certo punto.

L’altra volta la reazione di Feltri

Soprattutto la riflessione del governatore dell’Emilia Romagna che specifica «in questo momento».

Quindi un no (per ora), ma non una levata di scudi, come quando De Luca disse la stessa cosa in piena pandemia, sollevando vibranti proteste dalla Lombardia e dal Veneto. E innescando le acide considerazioni sui meridionali di Vittorio Feltri.

All’epoca la richiesta di chiudere i confini era ricolta soprattutto nei confronti della Lombardia, dove il covid stava imperversando con numeri esponenzialmente più alti rispetto ad altre regioni.

Questa fase è molto diversa. Non siamo a quei livelli di contagio e la diffusione del virus è più distribuita su tutto il territorio nazionale rispetto a qualche mese fa.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie