De Luca: abbiamo aiutato i pensionati più poveri, non potevamo fare di più

E parla dei contributi allo spettacolo, alla cultura e allo sport



2' di lettura

De Luca ha anche affrontato il tema dei contributi alle pensioni minime.

“Vengono alzate – ha dichiarato – quelle fino a 500 euro. Siamo partiti con i più poveri.
Non possiamo aiutare chi ce l’ha più alta. Non ce la facciamo. Questa è materia di competenza del governo e dell’Inps. Noi abbiamo fatto il possibile con le forze che avevamo”.

Il governatore ha anche annunciato di “aver presentato una richiesta al governo per inserire Ariano Irpino nelle zone speciali urbane”.

Semplificazione genio civile

Poi ha aggiunto: “Stiamo preparando norme di esemplificazione per gli uffici del genio civile. Sono uffici che non abbiamo preso in mano negli ultimi mesi e anni, non ce l’abbiamo fatta. Avendo superato la fase del commissariamento e dell’emergenza, ora riorganizzeremo meglio il genio civile. Dobbiamo sburocratizzeremo in modo radicale le procedure”.

Investimenti per la cultura

Il presidente della Regione è passato poi ad elencare gli interventi sulla cultura.
“Abbiamo investito in cultura e spettacolo in questi 5 anni 500 milioni di euro. Credo sia difficile trovare una Regione che abbia investito tanto. Ci sono 22mila imprese impegnate in questi settori con 83mila occupati. 15 milioni li investiamo per la legge sul cinema e lo spettacolo. Lunedì acquisiremo definitivamente l’aumento di finanziamento. Sono stati anche stanziati contributi al mondo dell’editoria. Stiamo spingendo l’insieme delle attività al livello massimo che ci è consentito per le risorse che abbiamo”.

De Luca e lo sport

“Avremo nei prossimi giorni la cessione in comodato d’uso di una serie di impianti che abbiamo utilizzato per le Universiadi. Abbiamo ricevuto una proposta dal Coni. Nei prossimi giorni la valuteremo. Anche il bando per i contributi da utilizzare per la ristrutturazione degli impianti sportivi è pronta. Abbiamo già finanziato grandi impianti (campo sportivo a Mercogliano e il palazzetto a Salerno). A proposito di calcio oggi farò un giro al San Paolo perché ci sarà l’ultimo allenamento del Napoli prima della ripresa del campionato”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!