Salva i tuoi denti: 18 cose che possono rovinarti il sorriso

Salva i tuoi denti: 18 cose che possono rovinarti il sorriso. Alcune insospettabili altre meno: i consigli degli esperti per proteggere i tuoi denti e la tua bocca. Abitudini da correggere, cibi da evitare e qualche precauzione.

7' di lettura

Per avere denti sani ci sono cose basilari che conoscete tutti: spazzolino, filo interdentale, visita dal dentista due volte l’anno. E queste ok, ci assicurano una buona salute dei denti. Ma serve anche fare attenzione ad alcune abitudini, alcune sono assai comuni, a qualche cibo o bevanda: possono avere effetti seri e danneggiare, a lungo andare, i denti in modo irreparabile, rendendoli (molto) meno bianchi, provocando carie o rovinando lo smalto.

Gli esperti di RxList hanno stilato una lista di abitudini che possono peggiorare e in modo serio, a volte definitivo, la salute dei denti.

Non masticate il ghiaccio

Masticare ghiaccio sembra una abitudine innocua, spesso inconscia. Ma può avere effetti negativi permanenti suoi vostri denti. Il ghiaccio può infatti creare delle piccole crepe nello smalto.

Crepe che col tempo possono ingrandirsi. La conseguenza finale: il dente si spacca e bisogna correre dal dentista.

In poche parole: bisogna resistere – soprattutto in estate – dalla tentazione di masticare quei cubetti duri e freddi. Quelli che restano, per intenderci, in fondo al bicchiere di tanti cocktail.

Il biberon fa male ai denti

Far addormentare i i bambini con le bottiglie di latte in bocca espone i piccoli a un maggior rischio di carie precoci. L’esposizione prolungata allo zucchero nel latte riduce lo smalto dei denti e ne provoca un veloce decadimento. Se il neonato si è abituato a usare il biberon per andare a letto, meglio riempirlo d’acqua.

Il pericolo del piercing alla lingua

Se chiedete a un dentista vi sconsiglierà il piercing alla lingua, perché è causa di molti problemi ai denti e alla bocca. Il piercing può scheggiare o rompere i denti, danneggiare le otturazioni, causare una divaricazione tra dente e dente. Ma non solo: il “gioiello” può interferire con le radiografie dentali.

Digrignare i denti o bruxismo

È una situazione molto diffusa, ne soffrono solo in Italia diversi milioni di persone. Il bruxismo può essere ereditario, ma anche collegato a un momento di particolare stress o ansia. Molti digrignano i denti di notte, mentre dormono, senza neppure saperlo.

I danni ai denti sono diversi:

smalto dei denti scheggiato,

denti incrinati,

denti sciolti,

denti piatti e consumati,

problemi articolari e

perdita dei denti.

Alcuni sintomi di digrignamento dei denti includono denti sciolti, dolori al collo, mal d’orecchi e mal di testa sordo, una mascella stanca e dolorante e uno scatto quando apri la bocca.

Se avvertite questi sintomi, forse digrignate i denti di notte e non lo sapere.

Ci sono diversi trattamenti contro il bruxismo: un paradenti, la riduzione dello stress e farmaci che alleviano il dolore muscolare.

Attenzione allo sciroppo per la tosse

Lo sciroppo può far bene alla tosse ma peggiorare i tuoi problemi dentali. Anche le pastiglie, che contengono molto zucchero, in particolare quelle morbide e gommose.

In una bocca piena di zucchero i batteri crescono senza controllo, aumentando la possibile insorgenza di carie o malattie gengivali.

Per la tosse, scegliete sciroppi senza zucchero.

Le caramelle gommose

Beh, come sapete bene lo zucchero è una delle principali cause delle carie. Ma alcuni cibi pieni di zucchero sono peggiori di altri. In cima alla classifica ci sono le caramelle gommose, che possono rimanere incastrate tra le fessure dei denti causando danni. Ma rischi per i vostri denti si corrono anche con caramelle, uvetta e frutta secca.

Come sempre se proprio non potete rinunciare ci sono le caramelle gommose senza zucchero. In alternativa, mangiatele pure, ma 30 minuti dopo usate dentifricio e filo interdentale.

Attenzione alle bibite

Le bibite con un alto contenuto di zucchero e una elevata acidità sono decisamente dannose per i vostri denti. Bevute frequentemente possono causare carie oltre a erodere lo smalto.

Bisognerebbe berne di meno (meglio l’acqua). In alternativa. Risciacquare con l’acqua la bocca dopo aver sorseggiato una bibita o usare una cannuccia per evitare il contatto con i denti. Dopo 30 minuti sempre meglio armarsi di uno spazzolino (in questo caso morbido).

Strappare buste e imballaggi con i denti

C’è chi ritiene che i denti possano essere usati come forbici o coltelli. E sbaglia. Qualsiasi cosa che non sia sorridere o mangiare è meglio farla con altri strumenti, per evitare scheggiature e fratture dentali.

Eh sì, anche il succo di frutta

Il succo di frutta è ricco di vitamine e minerali, ma l’alto contenuto di zuccheri non fa bene ai denti. È consigliabile diluire il succo con acqua per ridurre e di molto le possibili conseguenze.

Patatine fritte

Tutti gli snack ricchi di amido si rompono in bocca e si attaccano facilmente ai denti, creando un ambiente perfetto per la formazione di placca batterica. Gli snack ricchi di amido comprendono patatine, cracker e pane morbido. Subito dopo gli spuntini è meglio prevedere di usare il filo interdentale e lo spazzolino per mantenere basso il livello della placca.

Spuntini a tutte le ore

Fare molti spuntini durante il giorno consente ai residui di cibo e la placca di restare sui denti per un tempo prolungato.

Sarebbe meglio in questo caso usare cibi che riducano al minimo l’accumulo di placca. Alcune buone scelte sono mele, carote e sedano.

Matite e penne da masticare

È una abitudine piuttosto diffusa quella di rosicchiare degli oggetti quando ci concentriamo.

Questa attività esercita molta pressione sui denti, che possono scheggiarsi nel tempo. Può anche essere un fattore scatenante per il bruxismo.

Meglio provare un sostituto più sano. Masticare una gomma senza zucchero può prevenire danni ai denti e stimola anche la produzione di saliva e aiuta a pulire i denti nel processo.

Il caffè fa male ai denti

La caffeina può rallentare la produzione di saliva, causando potenzialmente secchezza delle fauci che può portare alla carie. Un piccolo studio ha rilevato che questo effetto è significativo, ma modesto, in individui sani.

L’aggiunta di zucchero aumenta il rischio di carie. Per contrastare l’effetto di una bocca secca da caffeina, è consigliabile bere acqua regolarmente durante il giorno.

E la sigaretta?

Il fumo del tabacco secca la bocca e aumenta la quantità di placca intorno ai denti. I fumatori hanno maggiori probabilità di perdere i denti rispetto ai non fumatori a causa di malattie gengivali.

Per denti bianchi attenti al vino rosso

Ci sono tre cose che contribuiscono a “colorare” i denti quando si beve vino rosso:

Cromogeno, il colore intenso del vino rosso.

Contenuto di acido nel vino che incide i denti e li rende più soggetti a macchie.

I tannini nel vino aiutano la macchia a legarsi ai denti.

Se non volete comunque rinunciare al piacere di un buon bicchiere di vino dovreste ricorrere a queste precauzioni per evitare di macchiarvi i denti:

mangiare una proteina come il formaggio con vino rosso,

risciacquare con acqua

o successivamente masticare una gomma per stimolare la produzione di saliva e neutralizzare il pH della bocca.

La macchia di vino rosso è comunque temporanea sui denti. Ma l’erosione causata dalla sua acidità potrebbe non esserlo.

Anche il vino bianco

Anche il vino bianco contiene l’acido e i tannini che aiutano a legare le macchie ai denti. Anzi, uno studio ha scoperto che i vini bianchi hanno più acidi che corrodono lo smalto rispetto ai rossi. Gli acidi possono causare carie.

Dopo aver bevuto qualcosa di acido è preferibile evitare di lavarsi i denti per almeno 30 minuti per non danneggiarli ulteriormente.

Sport e paradenti

In molti sport di contatto i nostri denti rischiano in modo importante. E non solo per chi pratica boxe o arti marziali. I paradenti potrebbero evitare lesioni alla bocca e ai denti anche in molti altri sport, come pallanuoto, hockey, rugby, ma anche chi pratica basket, calcio o è un appassionato di skateboard. Le lesioni ai denti per chi pratica sport sono purtroppo più frequenti di quando si possa immaginare.

Per inciso, i paradenti attenuano i colpi duri anche sulla mascella, i tessuti molli della labbra, la lingua, le guance e le gengive, che possono essere tagliate dai denti.

Insomma, se potete usate il paradenti.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie