Dentisti abusivi: nel mirino centri ad Avellino e Mercogliano

Dentista abusivo
2' di lettura

Dentisti “abusivi” nel mirino dei carabinieri, anche ad Avellino. I Nas di Salerno, guidati dal maggiore Vincenzo Ferrara, non hanno “risparmiato” la provincia irpina. I militari hanno “fatto visita” a uno studio dentistico di Mercogliano. Centocinquanta metri di struttura sono finiti sotto sequestro. Fra le irregolarità contestate l’aver prestato pratiche sanitarie senza autorizzazioni. Anche il capoluogo irpino non è uscito indenne dai controlli dei militari.

Vincenzo Ferrara: caccia ai dentisti abusivi
Vincenzo Ferrara comandante Nas di Salerno

Avellino: non solo “dentisti abusivi”

Ad Avellino un altro studio dentistico è stato sequestrato: stando alla ricostruzione dei militari, mancavano tutte le autorizzazioni necessarie a svolgere l’attività. Durante gli stessi controlli – che hanno riguardato anche un centro medico associato che prestava servizi di chirurgia estetica, oculistica e odontomastologia (fra i servizi istallazione di protesi) – i carabinieri hanno sequestrato oltre 120 confezioni di specialità farmaceutiche. I controlli dei Nas hanno riguardato tutta la Campania.

Nel salernitano

Occhi puntati anche nel salernitano. A Battipaglia sono state sospese le attività di uno studio di radiologia. Dagli accertamenti degli investigatori, emergerebbe che le prestazioni di diagnostica per immagini erano svolte in ambienti non idonei.

Nas Salerno: non solo dentisti abusivi, anche alimentari
Nas di Salerno durante l’ispezione


Nella rete dei controlli sono finiti anche uno studio dentistico a Salerno dove l’attività sarebbe stata svolta senza autorizzazione sindacale; un centro di diagnostica per immagini che avrebbe utilizzato estintori scaduti di validità da 6 mesi; ai quali si aggiunge un dentista di Eboli che avrebbe fatto partire la sua attività senza aver tutte le autorizzazioni.

Anche Alimentari

Non solo sanità, comunque. I carabinieri del nucleo anti-sofisticazione hanno controllato anche diverse attività di ristorazione fra Salerno e San Nicola Manfredi in provincia di Benevento.

A Sarno è stato così chiuso un centro di confenzionamento di alimenti con l’accusa di aver esercitato in ambienti non idonei. A Battipaglia nel mirino dei militari è finito lo stadio: contestata la mancanza di un piano antincendio e la prevista agibilità. Il sindaco ha così deciso per la chiusura dell’impianto.

Anche a Salerno il Nas ha scoperto una palestra che avrebbe svolto l’attività senza autorizzazione e senza agibilità. Il sindaco, Vincenzo Napoli, ha disposto la chiusura.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie