Deposito vincolato poste: dettagli costi e rendimenti

Deposito vincolato poste: di cosa si tratta esattamente e perché è un'opzione conveniente? Scopri le ultime novità.

2' di lettura

Deposito vincolato poste: cosa si intende esattamente con questa espressione? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Quali sono i costi dell’operazione a seconda dei casi e che rendimenti vengono previsti in base alle diverse opzioni proposte dall’azienda?

Scopri di più sull’argomento continuando a leggere questo articolo.

Deposito vincolato poste: di cosa si tratta?

Deposito vincolato poste: cosa si intende esattamente con questa espressione? In realtà, Poste Italiane non propone ai risparmiatori un’unica opzione assimilabile al prodotto “conto deposito”.

Si tratta di un conto su cui versare delle risorse esclusivamente – di fatto – a scopo di investimento (a basso rischio): il conto deposito non garantisce la possibilità – o almeno non del tutto – di compiere tutte le operazioni messe a disposizione da un conto corrente “comune” (prelievi, bonifici e via discorrendo)

Le modalità con cui depositare una certa somma presso l’azienda, per vederla fruttare entro un determinato periodo, sono molteplici. Molto simili a un conto deposito (ma in generale si possono considerare strumenti molto più agili e leggeri per meccanismo di funzionamento) sono i libretti postali, così come i buoni fruttiferi.

Pagamenti Reddito di Emergenza e bonus fermi: The Wam risponde

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Soldi vincolati in Posta: quanto si paga?

Deposito vincolato posta: più che di conto deposito in Posta è meglio parlare di libretto postale e buoni fruttiferi. Ora ci si chiede: quali sono i costi connessi a questo genere di strumenti? Considerato che si tratta di prodotti che non passano mai di moda, i costi sono bassi, praticamente zero: in parallelo, i rendimenti non sono particolarmente alti , tuttavia, sono garantiti dallo stato: il rischio di perderli è praticamente nullo.

Per entrare nello specifico: strumenti come libretto e buono fruttifero non hanno costi di apertura e chiusura, così come sono zero i costi di gestione. Tra l’altro, i soldi versati si possono ritirare in qualsiasi momento (compresi i rendimenti maturati fino a quel momento). Qualcosa si deve pagare comunque: anche questo genere di “bene” è sottoposto all’imposta di bollo pari a 34,20 euro all’anno. Se hai delle domande sul deposito vincolato di Poste Italiane, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie