Depressione. Tutti i sintomi per capire se sei depresso

La depressione si manifesta con sintomi precisi e costanti nel tempo, del tutto diversi da una semplice seppur profonda tristezza, ecco come capirlo. La depressione colpisce 2.8 milioni di italiani, è una patologia invalidante, ma è possibile contrastarla con efficacia.

5' di lettura

Spesso diciamo di essere «depressi» quando siamo tristi o particolarmente malinconici. Ma, lo sai bene, non è la stessa cosa. Il disturbo depressivo maggiore indica qualcosa di più complesso, non un semplice stato d’animo. E ci sono sintomi precisi che ci raccontano in modo chiaro se stiamo vivendo un periodo difficile, che capita a tutti (e passerà), o se invece ci stiamo incamminando sul sentiero che conduce alla depressione.

Se sei interessato a notizia su salute e benessere le trovi qui

Quando si è depressi (e non tristi), determinare i sentimenti e i pensieri cupi che tengono in ostaggio la nostra esistenza può essere un primo ma significativo passo verso la guarigione.

In Italia soffrono di depressione 2.8 milioni di persone (il 5.4% delle persone con più di 15 anni). Rispetto ad altri Paesi europei è meno diffusa tra gli under 65 e di più tra gli anziani.

In questo articolo ti indichiamo alcuni campanelli d’allarme, segnali che se sono persistenti, e se convivono insieme, dovrebbero incoraggiarti a chiedere l’aiuto di un professionista. Un medico può poco per alleviare la tristezza, ma può essere di grande aiuto se ad oscurare la tua esistenza è la depressione.

Senza speranza

La depressione maggiore è un disturbo dell’umore e proprio per questo influisce in modo determinante sul tuo sguardo sul mondo e sulla tua vita più in generale. Uno dei sintomi più comuni della depressione è quello di avere una visione disperata o impotente dell’esistenza.

Altri sentimenti comuni in uno stato depressivo possono essere il senso di inutilità, l’odio verso se stessi o un ingiustificato senso di colpa.

Nessun interesse

La depressione riesce a distoglierti da qualsiasi forma di piacere, anche da quelle cose che in genere hai sempre amato. Che sia un hobby, uno sport, uscire con gli amici. Questo disinteresse quasi improvviso può essere un segno rivelatore della depressione maggiore.

Tra i sintomi della depressione maggiore anche una scarso interesse per il sesso con una diminuzione importante del desiderio.

Stanchezza e problemi di sonno

Spesso la mancanza di interessi viene causata anche da una stanchezza costante. La depressione spesso si manifesta con una carenza di energia e una opprimente sensazione di affaticamento. Questi ultimi due possono essere tra i sintomi più debilitanti della depressione. In questo caso si dorme in modo eccessivo.

Ma un segno tipico della depressione può anche essere l’insonnia. L’insonnia stessa può portare alla depressione o peggiorare uno stato depressivo. Ma non solo: se si dorme poco e male la conseguenza potrebbe anche essere l’ansia.

Ansia

Nessuna evidenza scientifica ha dimostrato che la depressione causi l’ansia, ma le due condizioni spesso possono verificarsi insieme.

I sintomi dell’ansia includono:

  • nervosismo, irrequietezza o sensazione di tensione
  • sentimenti di pericolo, panico o paura
  • tachicardia (battito cardiaco accelerato)
  • respirazione rapida
  • sudorazione intensa o aumentata
  • tremore o contrazioni muscolari

difficoltà a concentrarsi o pensare chiaramente a qualcosa che non sia la fonte della preoccupazione.

Irritabilità negli uomini

La depressione può manifestarsi in modo diverso negli uomini e nelle donne. Negli uomini sono più frequenti sintomi come l’irritabilità, un comportamento evasivo e incline ai rischi. Uno stato depressivo negli uomini può anche portare all’abuso di sostanze e a sfoghi rabbiosi ingiustificati.

C’è anche un’altra costante che differenzia gli uomini dalle donne quando cadono in depressione: hanno meno probabilità di riconoscere la patologia e questo pregiudica anche la possibilità di chiedere l’intervento di un medico specialista.

Cambiamenti di appetito e peso

Sia il peso, sia l’appetito sono due variabili quando si parla di depressione. Ogni persona reagisce in modo diverso. Alcuni potrebbero avere un aumento dell’appetito e in questo caso tenderanno a ingrassare. Ma ci sono anche altre persone che perdono lo stimolo della fame e inevitabilmente perderanno peso.

Naturalmente per capire se questi comportamenti sono legati alla depressione è necessario valutare se siano o meno intenzionali. Un esempio: se una persona non ha deciso di dimagrire ma ha iniziato a mangiare molto poco, è possibile che quello sia un campanello d’allarme che ci indica uno stato depressivo.

Emozioni incontrollabili

La depressione causa anche improvviso sbalzi di umore. È possibile passare dalla rabbia incontrollata al pianto disperato in pochi istanti. Anche se non è accaduto nulla che possa giustificare quell’improvviso cambiamento. Un’altalena spesso imprevedibile di atteggiamenti diversi.

Pensieri di morte

La depressione è purtroppo spesso collegata al suicidio. In Italia si tolgono la vita ogni anno circa 4mila persone, una buona percentuale è connessa a uno stato depressivo. Molte volte prima di mettere in pratica il gesto di autolesionismo la persona depressa ne parla o fa dei tentativi non riusciti. È importante, per chi assiste o è vicino a queste persone, capire subito i segnali e intervenire.

Chiedere aiuto

Se ti riconosci in qualcuno dei sintomi appena descritti, e se questo stato permane per più di due settimane, è possibile che soffri di un disturbo depressivo maggiore. Riconoscerlo è un passo avanti importante per la guarigione. Sono tanti i trattamenti possibili: dall’uso di farmaci al cambiamento dello stile di vita. In qualsiasi caso è necessario rivolgersi a un professionista. Di depressione si guarisce.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie