Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Detrazioni figli a carico 2021: esempi di calcolo

Detrazioni figli a carico 2021: esempi di calcolo

Detrazioni figli a carico 2021: in cosa consistono e come funzionano queste agevolazioni di Stato? Esempi di calcolo.

di The Wam

Dicembre 2021

Detrazioni figli a carico 2021: in cosa consistono e come funzionano queste agevolazioni di Stato? Lo vediamo insieme in questo articolo sul tema, entrando nel dettaglio per capire quali sono i genitori a cui spettano le detrazioni (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Detrazioni figli a carico 2021: come funzionano

Se hai familiari a tuo carico hai diritto a beneficiare delle detrazioni figli a carico 2021 che ti consentono di ottenere una sorta di “sconto” sull’IRPEF.

La detrazione è pari a:

Per conoscere esattamente l’importo del bonus si applica una formula che tiene conto del tuo reddito complessivo sottratto da un valore fisso pari a 95.000 euro. Facciamo qualche esempio:

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

A chi spettano le agevolazioni

Sono considerati a carico del lavoratore non solo i figli ma anche i familiari che non producono reddito oppure coloro che si trovano in una delle seguenti condizioni:

In questo caso, per ogni familiare che risulta a tuo carico, hai diritto a beneficiare di bonus sull’IRPEF, ossia le detrazioni figli a carico 2021.

Maggiore è il numero di familiari a carico, maggiore è la detrazione IRPEF che a cui hai diritto.

Se tu e il tuo coniuge lavorate, potete beneficiare entrambi di una detrazione del 50% per ogni figlio. Oppure potete scegliere di attribuire una detrazione del 100% a uno dei due.

Se sei legalmente separato o hai divorziato dal coniuge, potete accordarvi per lasciare la detrazione al 100% a chi di voi ha il reddito più alto, oppure per dividere al 50%.

Nel caso in cui non troviate una soluzione, la detrazione spetterà al 100% al coniuge che ha l’affidamento dei figli. Se l’affidamento é congiunto entrambi potrete beneficiare di una detrazione del 50%.

La richiesta di detrazioni figli a carico 2021 va presentata nella dichiarazione dei redditi (modello 730 o modello Unico), indicando i nomi dei familiari a tuo carico e la relativa percentuale di detrazione che ti spetta.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sulle detrazioni figli a carico 2021 non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp