Di Maria snobba la Juve e chiama Messi: Vieni a Parigi

Parigi chiama, Leo Messi per adesso non risponde e resta concentrato sul Barcellona. Ma l’attrazione è forte, l’arrivo del tecnico Pochettino ha fatto crescere la flotta di argentini nel Psg. Il primo a desiderare il suo arrivo, in ordine di tempo, è stato Neymar. L’ultimo è Di Maria che con le sue parole fa sognare i tifosi.

Di Maria snobba la Juve e chiama Messi: Vieni a Parigi
Di Maria lancia un segnale chiaro a Messi: il campione argentino potrebbe preasto finire nella rosa del PSG.
2' di lettura

Angel Di Maria è tornato al gol con la maglia del Paris Saint-Germain in occasione del match di Ligue 1 contro il Nimes, a quasi tre mesi dall’ultima volta. Una rete che è un chiaro segnale alla società in vista del rinnovo di contratto. Senza accordo, infatti, Di Maria si svincolerebbe a parametro zero e sarebbe libero di trovare una nuova destinazione. Uno scenario che non gli appartiene, anzi. Di Maria ha confermato:

«Spero di prolungare con il Paris Saint-Germain, ne stiamo parlando. Devo restare tranquillo, pensare alla mia situazione e restare a Parigi perché sono molto felice qui». Alla domanda su Messi e sulla possibilità di giocare con lui, la risposta non lascia spazio a interpretazioni: «Giocare con Messi? Lo spero. Penso che ci siano molte possibilità».

Uno scenario possibile

Prima, però, Di Maria – che interessa sempre alla Juventus – dovrà pensare al suo futuro. Il rinnovo arriverà solamente se Di Maria saprà mantenere il trend positivo e mostrarsi decisivo soprattutto in Champions League.

Restare a Parigi e coronare il sogno giocare con Messi, sarebbe fantastico per l’attaccante argentino. La Pulce ha trovato un accordo per la sua permanenza in blaugrana per questa stagione, ma le voci su un suo possibile addio a giugno, si fanno sempre più concrete. Un clima non proprio sereno, che ha destabilizzato il gruppo e lo stesso giocatore.

«È stanco di essere continuamente accostato al PSG» rivela il quotidiano spagnolo «Sport» citando fonti vicine al giocatore. Soprattutto dopo le rivelazioni sulle cifre del suo faraonico contratto.

Tuttavia, il fuoriclasse del Barcellona, suo connazionale, non sembra intenzionato a rinnovare con i blaugrana e, salvo clamorosi colpi di scena, cambierà maglia in estate. Tra le società europee che potrebbero permettersi il suo stipendio ci sono PSG e Manchester City di Guardiola. Sarà una bella sfida sul mercato, qualora la Pulce dovesse confermare il suo addio al Barcellona.

Di Maria snobba la Juve e chiama Messi: Vieni a Parigi
Di Maria lancia un segnale chiaro a Messi: il campione argentino potrebbe preasto finire nella rosa del PSG.

Quante sirene per la Pulce

L’arrivo di Mauricio Pochettino ha fatto aumentare la flotta di argentini nel PSG, pronti ad abbracciare l’attaccante per la prossima stagione. Il primo a rompere il silenzio fu Neymar, che lo scorso dicembre, non si nascose: «Quello che voglio di più è giocare con Messi».

Neymar, l’allenatore Pochettino, poi Leandro Paredes Speriamo di averlo con noi, dipende dal club» ha detto l’ex Roma) e infine il fantasista Di Maria che non ha usato giri di parole: «Ci sono molte possibilità per vedere Leo al PSG».

Una frase che non è piaciuta al Barcellona, stanco di questi continui inviti da parte dei tesserati del club francese. E come se non bastasse, Pochettino ha messo la ciliegina sulla torta: «Se avessi l’opportunità di allenare Messi sarebbe molto bello».

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie