Dichiarazione dei redditi 2021: nuove detrazioni e bonus

Dichiarazione dei redditi 2021: l’Agenzia delle Entrate diffonde i nuovi modelli per presentarla. Tra questi ci sono il 730, Certificazione Unica, Iva e 770.

3' di lettura

Dichiarazione dei redditi 2021: l’Agenzia delle Entrate diffonde i nuovi modelli per la presentazione. Tra questi naturalmente il 730 oltre a quelli di Certificazione Unica, Iva e 770. L’ente ha allegato anche le istruzioni per la compilazione. Che novità sul fronte detrazioni e bonus? (Consulta la nostra pagina speciale sul Fisco e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Dichiarazione dei redditi 2021: nuovi modelli e istruzioni Agenzia delle Entrate

Dichiarazione dei redditi 2021: l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili i nuovi modelli per la presentazione. Dunque, spazio, innanzitutto, al nuovo 730 e ovviamente anche al 770, alla nuova Certificazione Unica (CU) e al modello Iva relativo all’anno di imposta 2020. Un anno, quello appena trascorso, denso di novità dal punto di vista fiscale: novità che vengono puntualmente affrontate anche nell’aggiornamento delle linee guida alla compilazione dei moduli curata sempre dall’AdE (Agenzia delle Entrate).

Modello 730: che novità ci sono?

Dichiarazione dei redditi 2021: il modello 730 relativo all’anno d’imposta 2020 dovrà essere presentato entro il 30 settembre. Il modulo è stato aggiornato in base alle novità fiscali introdotte nel corso del 2020. Queste le principali novità per come riportate nelle istruzioni alla compilazione:

  • Riduzione della pressione fiscale del lavoratore dipendente: dal 1° luglio 2020 ai lavoratori dipendenti in possesso di un reddito complessivo fino a 28.000 euro spetta il trattamento integrativo, mentre per quelli in possesso di un reddito complessivo da 28.000 a 50.000 euro spetta un’ulteriore detrazione il cui importo diminuisce all’aumentare del reddito. Da tale data non è più possibile fruire del bonus Irpef;

  • Detrazione per ristrutturazione “Superbonus”: per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022 spetta una detrazione nella misura del 110% delle stesse, a fronte di specifici interventi finalizzati all’efficienza energetica, nonché al consolidamento statico o alla riduzione del rischio sismico degli edifici effettuati su unità immobiliari residenziali;

  • Detrazione per “Bonus facciate”: dal 1° gennaio 2020 è stata prevista una detrazione del 90 per cento per le spese riguardanti gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti;

  • Credito d’imposta per monopattini elettrici e servizi di mobilità elettrica: per i soggetti che rottamano almeno due autovetture è riconosciuto un credito d’imposta di importo massimo di 750 euro per le spese sostenute dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020 per l’acquisto di monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile;

  • Due per mille alle associazioni culturali: quest’anno è possibile destinare nuovamente il due per mille a favore delle associazioni culturali iscritte in un apposito elenco istituito presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Per consentire al contribuente l’effettuazione della scelta è stato inserito un apposito riquadro nel modello 730-1;

  • Riduzione in base al reddito di alcune detrazioni d’imposta: da quest’anno l’ammontare di alcune delle detrazioni di cui alla sezione I del quadro E si riduce all’aumentare del reddito fino ad azzerarsi al raggiungimento di un reddito complessivo pari a 240.000 euro;

  • Credito d’imposta “Bonus vacanze”: se il credito d’imposta Vacanze è stato fruito entro il 31 dicembre 2020, è possibile fruire del relativo importo della detrazione pari al 20 % dell’importo sostenuto.

Potrebbero interessarti:

  1. Reddito di cittadinanza: nuova domanda dopo rinnovo Isee?

  2. Esenzione ticket rinnovo: documenti e procedura

  3. Pagamento Naspi gennaio 2021 in arrivo

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie