I dieci dischi più ascoltati ad Avellino questa settimana



10' di lettura

4 – Dream Syndicate – These Times

Artista. Dagli anni ’80 a oggi. Una delle leggende del Paisley Underground, e uno dei gruppi più importanti di quel periodo. Pischedelia, Lou Reed e chitarre desertiche. Un suono inconfondibile. Come la voce di Steve Wynn, viaggia oltre il tempo. Lo sanno bene ad Avellino quelli che hanno avuto la fortuna di vederli nel concerto di qualche mese fa. Non è solo nostalgia. Sono ancora formidabili.

Album. Uno dei dischi più belli di questo 2019. Di sicuro – azzardiamo – nella top ten di fine anno di Camarillo Brillo. Siamo sempre lì, dalle parti del Paisley Underground, tra i Velvet e il suono mai dimenticato dei grandi Wall of Voodoo. Ci sono tracce in questa opera anche del loro disco più importante e riuscito, uno dei più belli nella storia del rock: The Medicine Show. Sono passati quasi 40 anni, ma suonano ancora con l’entusiasmo di ragazzini. Intramontabili.

Video.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10