Dieta, come fare la scelta giusta

L'esperta ci spiega come mai non è sempre semplice perdere peso con una dieta.



4' di lettura

“Il dottore del futuro non darà medicine, ma invece motiverà i suoi pazienti ad avere cura del proprio corpo, alla dieta, ed alla causa e prevenzione della malattia”. Thomas Alva Edison.

Negli ultimi anni sono sempre di più le persone che intraprendono un percorso mirato alla perdita di peso. “Il 50% delle donne dichiara di essere a dieta almeno quattro volte l’anno, il 25% afferma di essere costantemente a dieta”. Ma è solo di recente che le persone hanno iniziato ad acquisire nuove consapevolezze, in modo specifico sul significato di “dieta” la cui accezione non significa restrizione punitiva ma “stile di vita”.

Dieta fai da te: meglio di no

Ecco perché è importante affidarsi ad un professionista per iniziare a prendersi cura della propria salute. Passare quindi dalla decisione alla fase d’azione è già un passo importante, anche se a volte non si riesce a portare a termine il percorso di cambiamento.

L’aspetto cognitivo, l’insieme delle nostre aspettative, dei giudizi e delle scelte che facciamo gioca un ruolo decisamente importante nel mantenimento del traguardo raggiunto. Quando un soggetto inizia una dieta in genere si pone degli obiettivi, un peso da raggiungere, una misura d’abito da indossare e così via.

Ambizioni troppo alte

Il problema è che molto spesso questi obiettivi non sono realistici: l’asticella è troppo alta e non saremo in grado di saltare così in alto. Magari mi aspetto di perdere un peso davvero rilevante, magari mi aspetto di perderlo in un tempo molto breve, magari mi aspetto di perder peso in maniera costante per lunghi periodi di tempo.

Purtroppo il nostro organismo non funziona così, molto spesso tenderà a mollare, spinto anche dai meccanismi fisiologici che possono entrare in azione. Porsi obiettivi realistici, permetterà di apprezzare quello che si è ottenuto, creando le condizioni mentali necessarie a lavorare a lungo per mantenerlo.

Chi è deluso invece rispetto alle aspettative, molla tutto, perché giudicherà sempre insoddisfacente quanto ottenuto, ma un soggetto con aspettative ragionevoli troverà forza e motivazione nei suoi risultati e potrà lavorare per mantenerli nel tempo. Obiettivi non realistici e aspettative irragionevoli possono essere la causa primaria per cui una  dieta fallisce.

Dieta: lavoro e tempo

Il processo di dimagrimento non è mai lineare e dopo l’euforia delle prime settimane, quando i progressi si fanno più lenti, la delusione può portare a mollare tutto. Ancor di più quando si lavora con diete restrittive che riducono irragionevolmente il consumo di cibi specifici o stravolgono completamente le abitudini alimentari del soggetto.

Un altro fattore importante è l’approccio al dimagrimento: chi inizia una dieta convinto che non ce la farà, magari sull’esperienza di problemi avuti in precedenza, molto probabilmente partirà già svantaggiato, mentre il soggetto più convinto dei propri mezzi e della propria possibilità di riuscita in genere ha risultati migliori. 

L’importanza della fiducia

La fiducia nella propria riuscita e la capacità di mantenersi concentrato sull’obiettivo sono elementi importantissimi per il successo della dieta. Un altro tratto problematico è legato all’eccesso di controllo che molti applicano durante una dieta, pesando tutto, evitando interi gruppi di alimenti, negandosi ogni tipo di vita sociale, facendo costante attenzione ad ogni singolo particolare.

Un comportamento che non porta al successo ma, molto più probabilmente, come dimostrano diversi studi, a disturbi del comportamento alimentare e a un peso corporeo maggiore rispetto a soggetti che lavorino con una dieta flessibile, personalizzata, nella quale si assolve ad un bilanciamento che corrisponde alle proprie esigenze, in cui  il paziente sia responsabilizzato e spinto a compiere decisioni precise in maniera attiva.

Il soggetto con un eccesso di controllo è più suscettibile a perderlo, a mangiare per compensazione e, a quel punto, ad abbandonare completamente il lavoro di dimagrimento. Gestire la dieta in maniera flessibile, sottolineando che non è il singolo pasto a decretarne il successo, ma la costruzione di nuove e più sane abitudini alimentari e di vita, è uno degli elementi che possono decisamente contribuire a mantenere nel tempo gli obiettivi e forma raggiunta.

Dieta: gli errori comuni

Un errore tipico che, nella mia esperienza professionale ho notato in molti soggetti è quello di avvicinarsi ad una dieta con l’idea di dover mangiare in maniera radicalmente differente, con cibi particolari, rigide ripartizioni dei pasti, integrazioni, esclusioni e mille altri preconcetti che vedono la dieta come un momento isolato e di rinunce con alimenti poco gustosi, con varietà azzerata, con  scelte limitate e severe.

Purtroppo questo è il risultato di terrificanti diete commerciali, spesso brutali estremizzazioni di concetti fisiologici, con protocolli aberranti, restrittivi, difficoltosi da seguire, in poche parole insostenibili nel tempo, sia perché l’organismo combatte contro questo tipo di alimentazione, sia perché problematici per la salute se mantenuti nel lungo periodo.

Grazie, quindi, all’aiuto dello specialista, che un vero percorso di cambiamento può rappresentare un punto di svolta, da conseguire nel tempo nella gioia di vivere nel benessere, sempre in equilibrio tra corpo, mente e spirito.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie