Digiuno intermittente: 6 diete per dimagrire e per la salute

Digiuno intermittente: 6 metodi per perdere peso ma anche per migliorare la tua salute, dalle più semplici da realizzare a quelle più difficili da mettere in pratica. Qualcuna potrebbe adattarsi alle tue esigenze e al tuo stile di vita. Anche se non ha necessità di dimagrire potrebbero giovare alla tua salute.

Digiuno intermittente: 6 diete per dimagrire e per la salute
Digiuno intermittente: 6 metodi per perdere peso ma anche per migliorare la tua salute dalle più semplici da realizzare a quelle più difficili da mettere in pratica.
6' di lettura

Il digiuno intermittente è una nuova tendenza per la salute. Può far perdere peso, ma anche migliorare il metabolismo. C’è chi sostiene allunghi anche la durata della vita.

Ci sono diversi metodi per il digiuno intermittente, o meglio diversi sistemi per mettere in pratica questo modello alimentare che viene seguito da un numero sempre maggiore di persone.

Troverete sei metodi di digiuno intermittente, sono già molto popolari. Possono essere tutti efficaci, si adattano a persone che hanno abitudini diverse e diversi stili di vita.

Eccoli (sono stati selezionati dagli esperti di Healtline).

Il metodo 16/8

Il metodo 16/8 prevede il digiuno ogni giorno per 14-16 ore e la limitazione della finestra alimentare quotidiana a 8-10 ore.

All’interno della finestra alimentare puoi inserire due, tre o anche più pasti.

Questo metodo di digiuno intermittente è noto anche come protocollo Leangais, lo ha reso popolare l’esperto di fitness Martin Berkhan.

Questo sistema di digiuno intermittente è piuttosto semplice da praticare. Basta non mangiare nulla dopo la cena e saltare la colazione.

Un esempio: se l’ultimo pasto è alle 20 e non mangi nulla fino alle 12 del giorno dopo, il digiuno è tecnicamente durato 16 ore.

Per le donne è consigliabile un digiuno un po’ più ridotto, di 14, 15 ore, perché sembra facciano meglio digiuni leggermente più brevi.

Naturalmente questo sistema di digiuno intermittente potrebbe essere più difficile da adottare per le persone che la mattina hanno fame e desiderano fare ricche colazioni.

Durante il digiuno si può bere acqua, caffè e altre bevande a zero calorie: possono aiutare a ridurre la sensazione di fame.

Durante la finestra di alimentazione (quindi tra le 12 e le 20), è naturalmente importante alimentarsi con cibi sani. Questo metodo è completamente inutile se nel periodo in cui si può mangiare si ingurgita cibo spazzatura o un numero eccessivo di calorie.

E dunque, nel metodo di digiuno intermittente 16/8 sono previsti:

digiuni giornalieri sdi 16 ore per gli uomini e di 14/15 per le donne

La finestra alimentare è di 8/10 ore, si potranno fare 2, 3 o più pasti.

La dieta 5:2

Il digiuno intermittente 5:2 prevede di mangiare in modo normale 5 giorni a settimana, negli altri due si dovrà limitare l’apporto calorico a 500/600.

Questo tipo di dieta è chiamata Fats Diet, ed è diventata popolare grazie al giornalista britannico Michael Nosley.

Dunque, nei giorni di digiuno le donne possono mangiare 500 calorie e gli uomini 600.

Un esempio: si potrebbe mangiare normalmente tutti i giorni della settimana tranne il lunedì e il giovedì.

In quei due giorni invece dovrebbero essere sufficienti due piccoli pasti da 250 calorie per le donne e da 300 per gli uomini.

Mentre ci sono molti studi sul beveficio del digiuno intermittente, non ce ne sono altrettanti che testano la bontà della dieta 5:2

Riassumendo: la Fast Diet prevede l’assunzione di 500-600 calorie per 2 giorni alla settimana e un’alimentazione normale negli altri 5 giorni.

Leggi anche: Nove erbe e spezie che riducono infiammazione e dolore

Leggi anche: Mal di denti, nove rimedi efficaci per il dolore notturno

Eat stop Eat (mangia e smetti di mangiare)

La dieta Eat Sto Eat prevede un digiuno di 24 ore per una o due volte la settimana.

Questo metodo è stato reso popolare dall’esperto di fitness Brad Pilon, ed è stato abbastanza popolare per alcuni anni.

La dieta prevede si saltare una cena e di restare a digiuno fino alla cena del giorno successivo.

Ma si può anche digiunare dalla colazione alla colazione, o dal pranzo al pranzo. Il risultato è sempre lo stesso: 24 ore senza cibo.

È consentito bere acqua, caffè e altre bevande a zero calorie, non sono ammessi cibi solidi.

Chi adotta questo digiuno intermittente per perdere peso, dovrebbe mangiare normalmente durante i periodi di alimentazione. Ovvero, nutrirsi come se non ci fosse stato il digiuno.

Questo digiuno intermittente ha una potenziale difficoltà: il digiuno completo di 24 ore potrebbe essere difficile per molte persone. Si può anche procedere con gradualità, iniziando con periodi di 14/16 ore senza cibo per poi arrivare alle 24 ore previste.

Riassumendo: Eat Stop Eat è un programma di digiuno intermittente con uno o due digiuni di 24 ore a settimana.

Digiuno a giorni alterni

IL digiuno a giorni alterni è facile da spiegare: si digiuna a giorni alterni.

Esistono molte versioni di questo metodo di digiuno intermittente. Alcuni, infatti, consentono 500 calorie durante i giorni di digiuno.

Molti studi hanno dimostrato i benefici per la salute del digiuno intermittente con questo metodo.

È chiaro che un digiuno completo a giorni alterni può sembrare piuttosto estremo, quindi non è consigliato per chi si approccia all’inizio a questo sistema.

Con questo metodo, infatti, corri il rischio di andare a letto molto affamato più volte alla settimana, il che non è molto piacevole e probabilmente insostenibile a lungo termine.

Riassumendo: il digiuno a giorni alterni ti fa digiunare a giorni alterni, non mangiando nulla o mangiando solo poche centinaia di calorie.

La dieta del guerriero

La dieta del guerriero è stata resa popolare dall’esperto di fitness Ori Hofmekler.

Consiste nel mangiare piccole quantità di frutta e verdura crude durante il giorno e mangiare un pasto abbondante di notte.

In pratica: digiuni tutto il giorno e banchetti di notte entro una finestra di pasto di quattro ore.

La dieta del guerriero è stata una delle prime diete popolari a includere una forma di digiuno intermittente.

Le scelte alimentari di questa dieta sono abbastanza simili a quelle della dieta paleo, e quindi: cibi integrali e non trasformati.

Riassumendo: la dieta del guerriero incoraggia a cibarsi solo di piccole quantità di frutta e verdura durante il giorno, quindi di mangiare un pasto abbondante durante la notte.

Salto spontaneo del pasto

Con questa dieta non è necessario seguire un piano strutturato di digiuno intermittente per raccogliere alcuni dei suoi benefici. Si possono saltare i pasti di tanto in tanto, ad esempio quando non ti senti affamato o sei troppo impegnato per cucinare e mangiare.

È un mito che le persone abbiano bisogno di mangiare ogni poche ore. Il tuo corpo è ben attrezzato per gestire lunghi periodi di carestia, si possono quindi saltare uno o due pasti di tanto in tanto.

Quindi, se un giorno non hai davvero fame, salta la colazione e mangia solo un pranzo e una cena sani. Oppure, se stai viaggiando da qualche parte e non riesci a trovare nulla che desideri mangiare, fai un breve digiuno.

Saltare uno o due pasti quando ti senti incline a farlo è fondamentalmente un digiuno intermittente spontaneo.

Assicurati solo di mangiare cibi sani durante gli altri pasti.

Riassumendo: un altro modo per fare il digiuno intermittente è semplicemente saltare uno o due

pasti quando non ti senti affamato o non hai tempo per mangiare.

Il digiuno intermittente è uno strumento per perdere peso che funziona per molte persone, ma non per tutti.

Alcuni ritengono che potrebbe non essere così vantaggioso. Non è comunque raccomandato per le persone che hanno o sono inclini a disturbi alimentari.

Se decidi di provare il digiuno intermittente, tieni presente che la qualità della dieta è fondamentale. Non è possibile abbuffarsi di cibi spazzatura durante i periodi di alimentazione e aspettarsi di perdere peso e migliorare la propria salute.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie