Distrutta panchina contro violenza sulle donne: vergogna irpina

1' di lettura

Il trionfo dell’ignoranza. La panchina rossa, distrutta a Forino, è una ferita ancor più lacerante perché quell’arredo urbano rappresentava la lotta contro ogni violenza sulle donne. Ed era stato fortemente voluto, oltre che dall’amministrazione, anche dal cuore dei bambini e dei professori dell’Istituto Compresivo forinese che avevano voluto tinteggiare di rosso quella panchina per gridare, anche dalla piccola Irpinia, “nessuna donna deve mai più essere violata”.

Ed è proprio il simbolo, rappresentato da quella panchina, che è stato inspiegabilmente sradicato. Per capire l’importanza, che non può essere minimizzata, è utile citare proprio l’etimologia del termine “simbolo”, che deriva dal verbo greco symbállō: mettere insieme. Fin dall’antichità i popoli, per ragioni diverse, si univano guidati proprio dai simboli: una bandiera, un eroe, un’ideale. Messaggi immediati capaci, con una forza schietta e incontrovertibile, di abbattere le differenze o, comunque, farle passare in secondo piano rispetto a un obiettivo comune. Il senso di appartenenza, la voglia di costruire qualcosa di più grande.

E anche quella panchina raffigurava la stessa volontà. Un ideale punto di contatto con le migliaia di donne vittime di violenza e con chi ha deciso di dire basta. Basta alle più di 3100 fidanzate, mogli, madri uccise dal duemila a oggi, basta alle migliaia di denunce di soprusi subiti che spesso cadono nel vuoto, basta a quei silenzi di chi non riesce a sottrarsi alla sevizie del suo carceriere: che sia un compagno geloso, un marito despota o un padre padrone. Proprio per rispetto a tutte quelle donne il gesto di qualche imbecille è ancora più inqualificabile.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie