Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Lavoro / Docenti con disabilità: supplenze e riserva di posti

Docenti con disabilità: supplenze e riserva di posti

Docenti con disabilità: supplenze e riserva di posti, come funziona, quando e come presentare la domanda. Cosa sono i riservisti, le quote di assunzione obbligatoria che spettano, l'elenco Gae e Gps, quali sono i diritti.

di The Wam

Maggio 2022

Docenti con disabilità: supplenze e riserva di posti, come funziona, quando e come presentare la domanda. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Nella scuola, così come per altri posti di lavoro, l’articolo 3 della legge 68 del 1999, impone ai datori di lavoro, pubblici e privati, di avere a disposizione un certo numero di lavoratori inseriti nelle categorie protette, e quindi anche persone con disabilità.

Sul punto una ordinanza ministeriale (la numero 60 del 2020, quella che disciplina l’istituzione delle Graduatorie provinciali per le supplenze), prevede all’articolo 12 comma 12:

«In occasione del conferimento dei contratti di supplenza sono disposte le riserve dei posti nei confronti delle categorie beneficiare delle posizioni di cui alla legge del 12 marzo 1999 numero 68».

Docenti con disabilità: collocamento mirato

Proprio per questo i candidati che si iscrivono alle graduatorie dovranno risultare già inseriti come disoccupati nelle liste del collocamento mirato.

Scopri la pagina dedicata all’invalidità civile e ai diritti e le agevolazioni collegati.

Chi non può esibire un certificato di disoccupazione perché alla data di scadenza della domanda era ancora impegnato con un contratto a tempo determinato, dovrà indicare nella richiesta, la data e la procedura nella quale ha presentato in precedenza la certificazione.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Docenti con disabilità: Gae e Gps

La riserve dei posti, per docenti con disabilità (ma non solo) funziona solo per il conferimento delle supplenze annuali (31 agosto e 30 giugno) da Gae e Gps.

Per meglio capirci:

La riserva dei posti non opera per le supplenze che sono riferite alle graduatorie d’istituto.

Docenti con disabilità: categorie protette

Ricordiamo in breve quali sono le categorie protette per i docenti con disabilità:

Le altre categorie protette di cui all’articolo 18, della Legge 68/99 sono:

Stiamo parlando di scuola, e in questo caso il 7% dei lavoratori occupati (se nell’istituto se ne contano più di 50) deve appartenere alle categorie protette.

Docenti con disabilità: assunzione

Vediamo come funziona l’assunzione dei docenti che rientrano nella riserva di posti (i riservisti):

è necessario accertare che in ogni provincia, per ogni classe di concorso e per ogni profilo professionale, le quote previste (invalidi: 7% riserva N; orfani: 1% riserva M) non siano sature. Il che significa che ci siano ancora dei riservisti da assumere.

È quindi opportuno calcolare il numero degli occupati, applicare le quote e dalla cifra che viene fuori sottrarre il numero dei posti che sono già ricoperti dal personale che beneficia delle norme sulle assunzioni obbligatorie.

Se il numero dei posti riservati alle categorie protette non consenta di assorbire in modo integrale la quota prevista, le ulteriori assunzioni dei beneficiari dovranno essere effettuate con rapporti di lavoro a tempo determinato, scorrendo le graduatorie a esaurimento e le graduatorie provinciali per le supplenze.

Per le supplenze annuali (31 agosto) e per quelle fino al termine delle attività didattiche (30 giugno) si scelgono i supplenti “riservisti” dalle graduatorie provinciali.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp