Domanda Assegni familiari 2021 lavoratori dipendenti: guida

Domanda assegni familiari 2021 lavoratori dipendenti settore privato: scopri come inoltrarla, i requisiti specifici e come calcolare l'importo.

3' di lettura

Domanda Assegni familiari 2021 lavoratori dipendenti del settore privato: si apre la fase di richiesta o rinnovo del beneficio fino a giugno 2022 attraverso il portale Inps.

Vediamo insieme come inoltrarla, quali sono i requisiti specifici e come fare il calcolo dell’importo.

(Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Indice:

Domanda Assegni familiari 2021 lavoratori dipendenti: come si fa?

Si apre la fase di richiesta del beneficio per il periodo che va dall’1 luglio 2021 al 30 giugno 2022.

Domanda assegni familiari 2021 lavoratori dipendenti del settore privato: come si inoltra per la prima volta o per rinnovare gli Anf?

A partire dall’1 aprile 2019, le domande di Assegni familiari possono essere inoltrate esclusivamente online dai dipendenti privati delle aziende non agricole.

I lavoratori dipendenti a tempo indeterminato di aziende agricole, invece, devono presentare la richiesta di Anf direttamente al datore di lavoro attraverso il modulo cartaceo And/Dip Sr 16.

La procedura deve essere svolta attraverso un apposito servizio online messo a disposizione sul sito web dell’Inps (ti ricordiamo che è sempre possibile avvalersi dell’aiuto di un Caf per la presentazione).

Fondamentale per il corretto svolgimento della procedura indicare accuratamente:

  • numerosità e composizione (eventuale presenza di figli disabili/non autosufficienti a carico) del nucleo familiare,
  • redditi assoggettabili Irpef prodotti dal nucleo familiare richiedente nel periodo solare precedente al primo luglio di ogni anno.

    Ti ricordiamo che è necessario che il almeno il 70% del reddito del nucleo provenga da lavoro dipendente per richiedere gli Anf.

    Quelli esenti dall’imposta dei redditi sono da indicare soltanto se superano complessivamente quota 1.032,91 euro.

Ricevi tutte le news sugli assegni familiari, i bonus e il lavoro su whatsapp.

Come funziona il calcolo dell’importo?

Domanda assegni familiari 2021 lavoratori dipendenti del settore privato.

La presentazione attraverso un apposito servizio online (e non più al datore di lavoro come accaduto fino a marzo 2019) permette all’Inps di velocizzare l’erogazione ed effettuare un calcolo più preciso dell’importo spettante al richiedente.

I parametri con cui viene determinato sono proprio la composizione e la numerosità del nucleo familiare e la fascia di reddito in cui lo stesso rientra nell’anno precedente alla domanda.

L’Inps ogni anno pubblica delle tabelle in cui precisa l’importo degli Anf in base ai suddetti criteri: in generale, più il nucleo è numeroso più aumenta l’importo degli assegni, in parallelo, più aumenta il reddito del nucleo più decresce l’importo degli Anf.

(Se vuoi fare domande specifiche su bonus o lavoro, seguici su Instagram)

Hai delle domande sugli assegni familiari 2021? Scrivici alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie sull’assegno e i bonus famiglia: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 76mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie