Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus psicologo 2023: come fare domanda per i 1500 euro

Bonus psicologo 2023: come fare domanda per i 1500 euro

Scopriamo come fare domanda per il Bonus psicologo 2023, quale servizio l'INPS dovrà attivare e quali differenze ci sono tra il Bonus psicologo 2022 e 2023.

di Imma Duni

Dicembre 2022

Come fare domanda per il Bonus psicologo 2023: come funziona il procedimento e come l’INPS decide i Bonus da erogare? (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito). Scopriamo come fare domanda per il Bonus psicologo 2023, quale servizio l’INPS dovrà attivare e quali differenze ci sono tra il Bonus psicologo 2022 e 2023.

Indice

Come fare domanda per il Bonus psicologo 2023?

Il Bonus psicologo ha ricevuto un enorme successo nel 2022, registrando un significativo numero di domande e di rimborsi.

L’aiuto, ideato dal Governo Draghi, è diventato così strutturale con la Legge di Bilancio 2023.

Il Bonus contribuisce alle spese che i cittadini sostengono per la cura della loro salute mentale, attraverso la psicoterapia, rivolgendosi agli specialisti privati del settore, iscritti all’albo degli psicologi.

Oltre a diventare permanente, il contributo sale dagli attuali 600 euro fino a 1.500 euro. Ma i fondi totali sono stati ridotti e, di conseguenza, anche la platea dei beneficiari sarà inferiore.

Il meccanismo per accedervi resterà invariato, con una divisione dei beneficiari in tre fasce limite di ISEE, la terza fascia non dovrà superare i 50 mila euro.

Prima dell’emendamento citato, il Bonus poteva andare dai 200 ai 600 euro, a seconda del reddito, e in particolare:

L’istanza viene inviata online tramite l’area privata MyInps ed è l’Ente previdenziale stesso a comunicare l’accoglimento.

Nella compilazione dei dati è richiesto il proprio Isee, che come detto non può superare i 50mila euro.

L’INPS darà un codice da inserire sulla piattaforma per ricevere il pagamento, specificando la data della prestazione.

Il contributo in alternativa al web può essere richiesto anche attraverso il Contact Center, numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164, da mobile.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Marianna Cavenago

Come fare domanda per il Bonus psicologo 2023: requisiti per ottenerlo

Il bonus può essere richiesto:

Il Bonus viene riconosciuto in base all’Isee, alto fino a un massimo di 50mila euro.

Questo tipo di bonus è un segnale che lo Stato si prendendo carico della salute mentale dei cittadini, peggiorata soprattutto durante il periodo di pandemia. Questo è un accorgimento importante da parte del Governo.

Il bonus consiste in un contributo fino a un massimo di 600 euro per pagare sedute presso psicoterapeuti privati, regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti.

Il contributo sarà proporzionale all’ISEE posseduto e potrà essere versato solo per pagamenti regolari con ricevute fiscali.

Per il 2023 l’importo del bonus sale da 600 a 1.500 euro, ma la platea dei beneficiari si riduce, come abbiamo anticipato prima, perché si riducono i fondi messi a disposizione dal Governo.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Bonus Psicologo 2023
Bonus Psicologo 2023

Come fare domanda per il Bonus psicologo 2023: quali sono le differenze tra il Bonus psicologo 2022 e 2023?

Un emendamento alla Legge di Bilancio 2023 interviene sul bonus psicologo. La misura diventa strutturale, cioè permanente, e dal prossimo anno il contributo passerà da un massimo di 600 euro a persona a 1.500 euro. Dal 2024 in poi sarà finanziato con 8 milioni annui dal Governo.

Dal 2023 sarà possibile richiedere annualmente il contributo a sostegno delle spese di psicoterapia.

La novità arriva da un emendamento alla Legge di Bilancio 2023 in cui si legge che la misura sarà rifinanziata con 5 milioni per il prossimo anno e con 8 milioni di euro a partire dal 2024.

Inoltre, il contributo previsto per il 2022, sarà innalzato a 1.500 euro per ogni richiedente che è in cura in psicoterapia ed è in difficoltà economica. Questo è un vantaggio enorme rispetto all’anno scorso, anche se la platea sarà ridotta.

Dovrebbe restare invariato il requisito di accesso legato al valore dell’ISEE, che va da 15 mila euro sino a 50 mila euro.

Un emendamento presentato al testo della Manovra e approvato dalla Commissione Bilancio della Camera prevede di rendere strutturale la misura, quindi non una tantum, ma un aiuto annuale, permanente e bonificato ai cittadini che sono in terapia, ma hanno difficoltà economiche.

Dal 2023 sarà possibile, dunque, richiedere annualmente l’agevolazione introdotta inizialmente per l’anno in corso. Come si legge nel testo dell’emendamento, infatti, la misura sarà finanziata con meno soldi rispetto al 2022, ma sarà permanente.

Abbiamo visto così come fare domanda per il Bonus psicologo 2023, che sarà aumentato fino a 1.500 euro, ma sarà disponibile per una platea inferiore. Questo perché i fondi messi a disposizione dallo Stato sono diminuiti nel corso dell’anno.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp