Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza 2023: come richiederlo e chi può

Reddito di cittadinanza 2023: come richiederlo e chi può

Scopri come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023: dettagli sulla richiesta, requisiti e novità.

di Chiara Del Monaco

Febbraio 2023

Il Reddito di cittadinanza subirà molte modifiche quest’anno. Ecco perché in questo approfondimento vediamo nel dettaglio come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023, chi deve farla e quali sono le novità della manovra finanziaria (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Come sappiamo, dal 1° genaio 2023 sono entrate in vigore alcune nuove regole legate al Reddito di cittadinanza, che riguardano i destinatari, la durata del sussidio e gli obblighi da rispettare.

Nei prossimi paragrafi facciamo una panoramica sulle persone che possono ancora richiedere il sussidio. In particolare, vediamo come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023 e quali sono i requisiti.

Indice

Come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023: modalità

Anche se da questo mese cambieranno molti aspetti relativi al Reddito di cittadinanza, questo non vuol dire che il sussidio non possa essere richiesto da nuovi cittadini.

Anzi, proprio sull’importo da erogare e sulla domanda, la legge di bilancio 2023 non ha introdotto alcun cambiamento. In particolare, per fare domanda del Reddito di cittadinanza si possono utilizzare diverse modalità:

Per eseguire la modalità online più comune, ti invitiamo a leggere il prossimo paragrafo.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023: procedura

Come anticipato nel paragrafo precedente, la procedura per fare domanda del Reddito di cittadinanza è rimasta sempre la stessa. Per chi non ha dimestichezza con i mezzi informatici, è consigliabile recarsi presso un Ufficio Postale o un Caf.

Invece, chi ha familiarità con il computer può procedere direttamente con la modalità telematica, attraverso il portale web del Reddito di cittadinanza. Per accedere, è necessario essere in possesso delle credenziali SPID. Una volta fatta l’autenticazione, bisogna andare nella sezione “Richiedi o accedi”.

In alternativa, utilizzando le credenziali SPID, CIE o CNS, si può anche procedere sul sito ufficiale dell’INPS alla pagina dedicata.

In entrambi i casi, basta seguire i passaggi indicati man mano e inserire le informazioni richieste, così come i documenti necessari a identificare il nucleo familiare.

Dopo aver inviato la domanda, ricordiamo che è sempre possibile modificare i dati inseriti se si rivelano sbagliati o se cambiano nel corso del tempo.

Nel prossimo paragrafo vediamo a chi è destinato il Reddito di cittadinanza, e quindi quali categorie di cittadini possono fare domanda del Rdc nel 2023.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc

Come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023 e chi può farla

Ora che abbiamo visto come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023, utilizzando le diverse modalità elencate nei paragrafi precedenti, è bene ricordare quali cittadini possono richiedere il Rdc.

Nello specifico, il Reddito di cittadinanza spetta a queste categorie di cittadini:

In merito all’ultimo punto, tuttavia, bisogna specificare che non possono richiedere il Rdc coloro che sono disoccupati a seguito di dimissioni volontarie, nel limite dei 12 mesi successivi alla data dlle dimissioni, tranne se si tratta di dimissioni per giusta causa.

Continua a leggere per scoprire quali sono i requisiti reddituali previsti dalla normativa per fare domanda del Reddito di cittadinanza.

Intanto, leggi quando si perde il Reddito di cittadinanza nel 2023.

Come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023

Come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023: requisiti di reddito

Nel paragrafo precedente abbiamo ricordato chi può fare domanda del Reddito di cittadinanza nel 2023. Ovviamente, come per altre prestazioni economiche, anche per il sussidio anti-povertà sono previsti dei requisiti di reddito per richiedere il Rdc.

In particolare, prima di inviare la domanda del Rdc bisogna assicurarsi di avere:

Visto che siamo all’inizio dell’anno, è anche utile ricordare che per continuare a percepire il Reddito di cittadinanza bisogna aver rinnovato il proprio ISEE entro il 31 gennaio 2023. In assenza di ISEE aggiornato, infatti, i cittadini rischiano di avere la sospensione del sussidio fino a quando non sarà integrata la documentazione valida.

In ogni caso, non appena i documenti tornano a essere regolare, l’INPS proivvederà a erogare anche le mensilità arretrate spettanti.

Leggi quali sono le somme previste con l’Rdc, i limiti di prelievo in contanti e le spese vietate con i contributi economici, i motivi che causano la sospensione del reddito di cittadinanza e i reati che fanno perdere l’Rdc.

Come fare domanda per il Reddito di cittadinanza nel 2023: tutte le novità

Finora abbiamo fatto un riepilogo generale sulle modalità e la procedura per presentare la domanda del Reddito di cittadinanza, destinatari e requisiti di reddito. Come anticipato all’inizio del nostro approfondimento, questi dettagli non sono stati modificati dalla legge di bilancio 2203.

Invece, per quanto riguarda i cambiamenti apportati dalla manovra finanziaria sul Rdc e in parte già attivi, potrebbe essere utile consultare questo elenco di novità del Reddito di cittadinanza:

Ulteriori informazioni su queste nuove regole del Reddito di cittadinanza saranno annunciate dall’INPS con un’apposita circolare.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp