Domanda reddito di cittadinanza prima della quarta rata Rem?

Si può chiedere il reddito di cittadinanza prima del pagamento della quarta rata del reddito di emergenza? Scoprilo in questo articolo.

4' di lettura


Si può chiedere il reddito di cittadinanza (Rdc) prima di ricevere la quarta rata del reddito di emergenza (Rem)? La domanda è sempre attualissima. Vediamo come funziona. (Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

In questo articolo vedremo:

  • se si può chiedere il reddito di cittadinanza prima di terminare il reddito di emergenza,
  • requisiti per il reddito di cittadinanza,
  • requisiti per il reddito di emergenza.

INDICE



Posso chiedere il reddito di cittadinanza prima di ricevere la quarta rata del reddito di emergenza?

Il reddito di cittadinanza può essere chiesto in successione al reddito di emergenza, se si si rispettano tutti i limiti economici previsti. Ricordiamo che, invece, le due misure di sostegno sono incompatibili, se si volesse percepirle nello stesso momento.

Per semplificare:



  • non si possono ricevere il reddito di emergenza e il reddito di cittadinanza negli stessi mesi;
  • si può chiedere il reddito di cittadinanza quando si è terminato di ricevere l’ultima rata del Rem.

Purtroppo i ritardi di questi giorni, per il pagamento della quarta rata del Rem, stanno posticipando anche la possibilità di chiedere il reddito di cittadinanza.

Entrambe le misure, Rem e Rdc, nascono per integrare il reddito delle famiglie che vivono sotto la soglia di povertà. I requisiti per accedere ai due sussidi, però, sono differenti. Ne parliamo nei prossimi paragrafi.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

domanda reddito di cittadinanza rem quarta rata

Requisiti reddito di cittadinanza – A chi spetta?

Le regole per il beneficio sono le stesse previste dal decreto 4/2019 convertito dalla Legge 26/2019.

I requisiti di residenza:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

I requisiti di reddito:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:

  • Pari a 1 per il primo componente del nucleo

  • Aumentato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni

  • Aumentato di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1.

I patrimoni presi in considerazione sono quelli relativi al 2019 e quindi due anni prima della data di presentazione della Dsu 2021 (qui la guida per averla). Ti consigliamo di leggere questa guida per scoprire come chiedere il reddito di cittadinanza.

Requisiti reddito di emergenza – A chi spetta?

Per poter accedere al reddito di emergenza (D.L. 34/20 e successive modifiche) è necessario rispettare alcuni requisiti di residenza, reddito e patrimonio:

  • reddito familiare nel mese di aprile 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n. 34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);
  • residenza in Italia;
  • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro persona nel nucleo familiare, fino a un massimo comunque di 20.000 euro;
  • ISEE non superiore a 15.000 euro.

La possibilità di chiedere il Rem scadeva il 31 luglio 2021. Al momento non è prevista alcuna proroga del reddito di emergenza.

Se hai delle domande sul pagamento del reddito di cittadinanza di novembre, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie