Domiciliazione bancaria bollette: quanto si risparmia?

Domiciliazione bancaria bollette: si risparmia sicuramente tempo, ma spesso anche denaro. Vediamo insieme i vantaggi di questa formula.

2' di lettura

Domiciliazione bancaria bollette: cosa si intende esattamente con questa espressione (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Cosa serve per dotarsi di questo strumento che permette di risparmiare tempo e, al tempo stesso, denaro?

Diamo uno sguardo alle informazioni più importanti in tema di domiciliazione bancaria delle bollette.

Domiciliazione bancaria: cosa significa?

Domiciliazione bancaria bollette: cosa si intende esattamente? Con questa espressione si indica la possibilità di farsi addebitare in modo automatico gli importi dovuti per il consumo di energia o dati.

Il meccanismo è lo stesso delle trattenute sullo stipendio, quando si richiede un prestito o un finanziamento, oppure quelle riguardanti il canone di una carta di credito.

Cosa serve per dotarsi di questo strumento, che permette sicuramente di risparmiare molto tempo? È fondamentale possedere un conto corrente, bancario o postale. Solo attraverso un conto corrente è possibile attivare il Rid (Rapporto interbancario diretto) che ha preso la denominazione di Sepa (Ssd Sepa Direct Debit).

La domiciliazione non è permessa su strumenti diversi come le carte prepagate, anche se si sta diffondendo sempre più l’opzione Paypal.

Pagamenti reddito di cittadinanza agosto in arrivo: ecco le ultime notizie

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Domiciliazione bancaria bollette: si risparmia?

Domiciliazione bollette: si risparmia anche denaro? Bisogna sottolineare, innanzitutto, che non sono previsti costi al momento dell’attivazione del servizio o nel caso di revoca. Tra l’altro, in entrambi i casi la procedura è decisamente semplice: di solito basta compilare un format online sul sito dell’azienda che fornisce il servizio a consumo.

Le aziende di solito offrono delle condizioni particolarmente vantaggiose per chi attiva la funzione “easypay”, cioè la domiciliazione bancaria. Per esempio, si evitano depositi cauzionali, anticipi, applicazione di interessi oltre a veri e propri sconti sulle tariffe.

Il vantaggio per le aziende è chiaro (così come quello per i clienti): l’importo dovuto arriva immediatamente alla scadenza pattuita per il pagamento eliminando il rischio di ritardi (e dell’applicazione di more) e, nei casi più gravi, macchinose procedure di recupero crediti (e fastidiose interruzioni del servizio).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie