Morto Raffaele Cutolo: il boss ispirò Don Raffaè di De André

Raffale Cutolo è morto in carcere a Parma. Al boss, fondatore dell Nco, erano stati vietati i domiciliari nonostante le condizioni di salute.

Morto Raffaele Cutolo
Morto Raffaele Cutolo
3' di lettura

E’ morto Raffaele Cutolo, il boss era ricoverato a Parma in regime di carcere duro. Il professore di Ottaviano, come era soprannominato Cutolo, è stato il fondatore della disciolta Nco. Organizzazione criminale che a inizio anni ’80 si scontrò con la Nuova Famiglia in una guerra che causò migliaia di morti.

Una scia di sangue e dolore che ha ridisegnato la geografia criminale della malavita napoletana, oggi estremamente parcellizzata, e ha spazzato il sistema para-militare messo su dal boss di Ottaviano.

Morto Raffaele Cutolo
Morto Raffaele Cutolo

Morto Raffaele Cutolo: chi era il boss

Raffaele Cutolo, 78 anni, quattro ergastoli, è nato nel 1941 ad Ottaviano, Napoli, da genitori contadini. Il primo omicidio lo ha commesso a ventidue anni. Quando ha ucciso Mario Viscito, ragazzo della zona, che aveva fatto pesanti apprezzamenti sulla sorella. Per quel delitto Cutolo viene condannato all’ergastolo, poi ridotto a ventidue anni in Appello.

E proprio dietro le sbarre il boss, salvo qualche breve periodo di latitanza, passerà il resto della sua vita. Da detenuto creerà la Nco (Nuova camorra organizzata), una delle più potenti organizzazioni malavitose di sempre.

L’associazione viene fondata sul 1970 e, citando lo scrittore Gigi Di Fiore, “metteva insieme disoccupati, giovani sottoproletari, detenuti in carcere per piccoli furti che volevano fare un salto di qualità”.

Al vertice dell’organizzazione paramilitare c’era proprio Cutolo, detto “Vangelo”, subito sotto di lui i santisti. Su tutti Vincenzo Casillo, ‘o Nerone, storico braccio destro del professore di Ottaviano.

Enzo Biagi intervista Cutolo

Don Raffaele Cutolo: canzone di De André

Il cantautore genovese, Fabrizio De André, si ispirò proprio alla figura di Cutolo quando compose una delle sue canzoni più conosciute.

L’ultima volta che si sono visti è stato 20 giorni fa, ma avevamo chiesto un colloquio straordinario perché avevamo saputo nei giorni scorsi di un improvviso peggioramento”. L’avvocato di Raffaele Cutolo Gaetano Aufiero ha appreso poco fa della morte dell’anziano boss recluso in regime di 41 bis nel carcere di Parma. “La signora sta partendo per raggiungerlo – ha spiegato all’Agi l’avvocato Aufiero – perché vorrebbe vederlo almeno da morto, visto che non le è stato concesso di vederlo da vivo per l’ultima volta. Dubito che sarà permesso qualunque forma di cerimonia, ma in ogni caso attenderemo le decisioni del caso e ci regoleremo di conseguenza”.

Immacolata Iacone, che ha sposato in carcere Raffaele Cutolo vive a Ottaviano, con la figlia avuta dall’anziano boss. E a Ottaviano ci sono ancora alcuni familiari dell’ex capo della Nco. Il tribunale di Bologna aveva negato gli arresti domiciliari a Cutolo, nonostante le condizioni precarie di salute alle quali aveva fatto riferimento l’avvocato Aufiero nel suo ricorso.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie