Donna irpina trovata morta nel fiume: l'ultimo saluto a Tiziana
0

Questa mattina la comunità di Grottamindarda ha dato l’ultimo saluto a Tiziana Volpe, la 51enne rinvenuta cadavere lungo il greto del fiume Ufita, al confine fra la provincia di Avellino e quella di Benevento.

Il cadavere dell’anziana, mutilato forse dagli animali selvatici, era stato notato da un contadino che aveva chiamato i soccorsi. L’autopsia, affidata al medico legale Lamberto Pianese, ha confermato la morte per annegamento.

La misteriosa sparizione a dicembre

La 51enne si era allontanata da casa lo scorso dicembre, facendo perdere le proprie tracce. E facendo scattare le indagini dei carabinieri della compagnia di Ariano Irpino, guidati dal capitano Andrea Marchese. In paese c’è chi ancora sperava di vedere tornare la donna a casa: fino al tragico ritrovamento di qualche settimana fa.

La cerimonia è stata celebrate alla presenza di parenti e pochi intimi. Ma tutto il paese si è idealmente stretto intorno al dolore della famiglia.

Incidente ad Avellino, al semaforo di San Ciro: un ferito

Previous article

Cambiamenti climatici, non lasciamo soli i ragazzi. Tutti in piazza

Next article

You may also like

More in Cronaca