Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Dote scuola 2022-2023 Lombardia: ecco come fare domanda

Dote scuola 2022-2023 Lombardia: ecco come fare domanda

Dote scuola 2022-2023 Lombardia: ecco come fare domanda e quali agevolazioni sono previste, anche per studenti con disabilità.

di Sara Fannino

Agosto 2022

In questa breve guida andremo a parlare della dote scuola 2022-2023 della Regione Lombardia. In particolare, andremo a vedere quando e come si può presentare domanda e in cosa consiste questo sostegno. Siete pronti? Partiamo subito (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Dote scuola 2022-2023 Lombardia di cosa si tratta

Quando parliamo della dote scuola 2022-2023 intendiamo quel sostegno regionale, in questo caso della Regione Lombardia, che è suddiviso in quattro ulteriori tipologie di aiuti:

Partiamo dal buono scuola. La dote scuola 2022-2023 non è altro che un contributo a fondo perduto che viene corrisposto a tutti quegli studenti che risiedono nella Regione Lombardia e che hanno fino a 21 anni di età. Il contributo viene versato a sostegno del pagamento della retta di iscrizione e per la frequenza di scuole pubbliche o paritarie, che abbiano sede in territorio lombardo.

Attraverso la dote scuola 2022-2023 è possibile anche avere un contributo per il pagamento della retta di iscrizione e frequenza per scuole situate in Regioni confinanti, ma questo verrà corrisposto unicamente se lo studente rientra quotidianamente nell’abitazione in cui risiede, in Lombardia.

Leggi anche perché non è visibile il pagamento del bonus 200 euro sull’Rdc di agosto, come funziona per il prelievo dei 200 euro sul reddito di cittadinanza e quali sono le prossime date di pagamento del bonus 200 euro su Rdc. Leggi anche se il bonus 200 euro su Rdc va speso tutto e come funziona per la possibilità di risparmiarlo.

Possono rientrare nel contributo tutte quelle spese relative alle sole attività curricolari che sono riconducibili a corsi a gestione ordinaria, dunque, percorsi di istruzione scolastica. Per questo motivo ricordiamo che sono escluse dalla dote scuola 2022-2023 tutte le spese riguardanti:

L’importo corrisposto dalla Regione Lombardia varia a seconda di più fattori, quali l’ISEE del nucleo familiare, l’ordine e il grado della scuola frequentata e gli importi oscillano da un minimo di 300, fino a un massimo di 2.000 euro. La somma viene versata sotto forma di buono online che potrà essere utilizzato entro il 30 giugno 2023 a favore della scuola dove lo studente ha concluso l’anno scolastico che sta per iniziare.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Dote scuola 2022-2023 il sostegno per studenti con disabilità

Passiamo, ora, ad analizzare il sostegno per studenti con disabilità. Si tratta di un contributo che andrà a coprire solo parzialmente il costo totale del personale insegnante e che verrà impiegato in attività didattica di sostegno a favore degli studenti con disabilità nelle scuole dell’infanzia autonome e scuole paritarie, sia primarie che secondarie di primo e di secondo grado.

Il sito Invalidità e diritti ha condiviso diversi articoli sull’invalidità civile. Tra gli ultimi pubblicati possiamo trovare informazioni sull’aumento della pensione di invalidità a gennaio 2023 o sulla maggiorazione sociale. Se volete saperne di più su come si dimostra l’invalidità civile, su quando spetta l’accompagnamento per i malati di cancro o su come vedere i pagamenti della pensione di invalidità, clicca sui rispettivi link.

Il contributo che viene corrisposto a favore degli studenti con disabilità varia a seconda del bilancio della stessa Regione. In ogni caso, per ogni bambino disabile inserito in una scuola sono previsti:

Il destinatario diretto del contributo è la stessa scuola presso cui è iscritto lo studente, che invece sarà il beneficiario se residente in Lombardia e se ha una disabilità certificata dall’Azienda Socio-Sanitaria del territorio.

dote scuola 2022-2023
dote scuola 2022-2023 news

Dote scuola 2022-2023 il contributo di merito e il bando per il materiale didattico

Continuiamo la rubrica sulla dote scuola 2022-2023 parlando del buono di merito. Voi in questo caso ci riferiamo a un buono di acquisto virtuale con copertura parziale dei costi di iscrizione e di frequenza alle università, ma anche a scuole di formazione superiore IFTS e ITS, oppure di Alta Formazione Artistica e Musicale.

Con questo buono si potrà anche avere un rimborso parziale delle spese effettuate per acquistare il materiale didattico che destinato agli studenti che risiedono nella Regione Lombardia e che hanno ottenuto dei buoni risultati, in termini di valutazione, per l’anno scolastico che si è appena concluso (2021-2022). Sottolineiamo che questo contributo viene corrisposto senza tener conto dell’ISEE.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc.

Arriviamo al bando per il materiale didattico, che purtroppo è già stato chiuso. L’ultima apertura, infatti, è stata effettuata lo scorso 7 giugno 2022 alle ore 12.00, mentre la chiusura è avvenuta dopo poco più di un mese, il 12 luglio alle ore 12.00. Questo bando poteva essere richiesto direttamente sulla piattaforma della Regione Lombardia, nella sezione bandi online.

Sul sito della Regione, inoltre, leggiamo che: “I bandi aprono in periodi diversi durante l’anno scolastico e sono comunicati con avvisi pubblici su questo sito, su Bandi online e Lombardia informa, oltre che sui profili social regionali.”

Ecco quando arriverà la dote scuola 2022-2023

Il contributo dote scuola 2022-2023 verrà corrisposto sulla base del reddito ISEE del nucleo familiare, oltre che dell’ordine e del grado della scuola frequentata dallo studente. Gli importi, che verranno erogati sotto forma di buoni online, varieranno da un minimo di 300 euro fino ad un massimo di 2.000 euro. Il buono che sarà corrisposto dalla Regione Lombardia potrà essere utilizzato entro il 30 giugno del prossimo anno a favore della scuola dove lo studente ha terminato l’anno scolastico 2022-2023.

Ecco come avere la 104 a scuola.

L’erogazione del contributo dote scuola 2022-2023 per il materiale didattico partirà il prossimo 7 settembre 2022 e sarà versato sulla TS-CNS, la Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi.  INPS spiega come è possibile utilizzare la Tessera Sanitaria come CNS:

Per poterla utilizzare come Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è necessario recarsi presso un ufficio della Regione nella quale si risiede, dove verrà rilasciata una busta con il Personal Identification Number (PIN) per il suo utilizzo come CNS.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp