Droga in casa, fermato ieri a Summonte: rimesso in libertà

1' di lettura

Ieri, 2 maggio, è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di spaccio, questa mattina lo hanno scarcerato. Protagonista della vicenda un 53enne già noto alle forze dell’ordine. Fermato a Summonte dai carabinieri della stazione di Ospedaletto. Durante una perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti duecento grammi di marijuana e dei semi di canapa. Così è scattato il fermo.

Questa mattina il giudice, Zilda Zarrella, dopo aver ascoltato le ragioni della difesa, rappresentata dall’avvocato Roberto Romano, non ha convalidato l’arresto disponendo l’obbligo di firma nonostante la richiesta del pm che chiedeva la detenzione in carcere. Il 14 maggio ci sarà una nuova udienza a carico del 53enne. Decisivi, fra gli aspetti presi in considerazione, anche mancata flagranza del reato e il fatto che l’indagato si sia presentato spontaneamente in caserma.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!