Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Quanto dura il bonus bollette 2023 e come controllarlo

Quanto dura il bonus bollette 2023 e come controllarlo

Quanto dura il Bonus bollette 2023? Questo tipo di aiuto economico è stato molto utile per le famiglie in difficoltà, lo scorso anno. Come funzionerà in questo 2023? Come possiamo scoprire se abbiamo diritto di nuovo all'agevolazione? Vediamolo nell'approfondimento.

di Imma Duni

Gennaio 2023

Quanto dura il Bonus Bollette 2023? Vediamo insieme in cosa consiste quest’agevolazione e come sapere se è andata a buon fine (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Quanto dura il Bonus bollette 2023? Questo tipo di aiuto economico è risultato utile alle famiglie in difficoltà, lo scorso anno.

Come funzionerà nel 2023? Come possiamo capire se abbiamo diritto di nuovo all’agevolazione? Ne parliamo in questo approfondimento.

Indice

Quanto dura il Bonus bollette 2023?

Il Bonus bollette, noto come Bonus sociale, nel 2022 ha aiutato tante famiglie con un ISEE basso a fronteggiare il caro bollette. Con l’ultima legge di bilancio la misura è stata riconfermata dal Governo Meloni per il 2023 e verrà esteso anche ad una platea più ampia di beneficiari.

Questo sostegno economico, dunque, durerà certamente fino a fine marzo 2023. Quindi, le famiglie con basso reddito o nuclei numerosi con 4 o più figli, potranno godere di questo importantissimo sussidio.

Ecco i requisiti, modificati, per poter godere del Bonus:

Il Governo Meloni ha stanziato, per l’ampliamento della platea, circa 2,4 miliardi di euro. Inoltre altri 9 miliardi di euro sono stati stanziati per permettere un azzeramento degli oneri di sistema in bolletta e per tagliare l’IVA sul gas e portarla al 5%.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Abbiamo detto che il Bonus bollette sarà esteso sicuramente fino a fine marzo 2023. Cosa accadrà dopo? Probabilmente il Governo Meloni prorogherà la misura anche nei mesi successivi.

Secondo il Ministro dell’Economia, Giorgetti, la data del 31 marzo è stata fissata per rispettare l’orientamento dell’Unione Europea che chiede di aggiornare e modulare gli interventi di volta in volta, in base a come si evolve la situazione.

Il contributo viene elargito dall’ARERA, autorità di regolazione per energia reti e ambienti. Questo ente stabilisce di volta in volta l’ammontare del Bonus bollette. La cifra viene aggiornata in base a diversi criteri:

Bonus elettricità:

Bonus gas:

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quanto dura il Bonus bollette 2023: in cosa consiste questa agevolazione?

Il Bonus sociale è un incentivo erogato e gestito direttamente dall’Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente. Negli anni precedenti andava presentata una apposita domanda per beneficiare del sussidio.

Dal 1° gennaio 2021, invece, il Bonus viene erogato automaticamente in base alle dichiarazioni ISEE che i cittadini presentano ogni anno all’INPS.

Il bonus sociale elettrico e sul gas, altro non è che uno sconto direttamente in bolletta, che troverete alla voce “Bonus sociale”.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

È stato previsto dal Governo e reso operativo dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, per assicurare un risparmio sulla spesa dell’energia alle famiglie in condizione di disagio economico e/o fisico.

Con “cittadini in condizione di disagio fisico” si intendono tutti quei soggetti che sono affetti da gravi malattie e che sono costretti a utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.

Per comprovare il disagio fisico, è necessario presentare una serie di documenti, ovvero un certificato ASL che attesti:

Quanto dura il Bonus bollette 2023
Quanto dura il Bonus bollette 2023: nella foto alcune lampadine accese.

Quanto dura il Bonus bollette 2023: come scoprire se ne abbiamo diritto?

Dopo aver visto quanto dura il Bonus bollette 2023, ecco come sapere se abbiamo diritto al Bonus bollette.

Se ti verrà riconosciuto il Bonus bolletta anche nel 2023, apparirà una voce nella tua bolletta, con scritto “Bonus sociale” e il relativo sconto. Oppure riceverai insieme alla tassa da pagare un’apposita comunicazione.

Se il Bonus è in corso di erogazione, troverai sempre nella bolletta, voci come “avvenuta ammissione alla compensazione” e il dettaglio dell’importo concernente.

Ribadiamo ancora una volta che, per ricevere il Bonus bollette non è necessario presentare alcuna domanda o istanza. È essenziale ver preparato la DSU e aver ottenuto l’ISEE.

L’INPS comunicherà i dati all’ARERA e quest’ultima procederà direttamente allo sconto in bolletta, se ne abbiamo diritto.

Se, però, vogliamo comunque avere notizie certe sul nostro probabile godimento del Bonus bollette, potrai optare tra queste soluzioni:

Abbiamo visto quanto dura il Bonus bollette 2023. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp