Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico » Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus figli 2023: gli aiuti in Italia in breve

Bonus figli 2023: gli aiuti in Italia in breve

L’elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023, con tutte le istruzioni per richiederli.

di Alda Moleti

Aprile 2023

Ecco l’elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023 (scopri le ultime notizie su agevolazioni economiche e diritti per la famiglia. Leggi su Telegram le novità su educazione, cura e salute dei figli, gravidanza, consigli per neo-mamme e relazioni familiari. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023

Ecco l’elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023, con il link al sito delle agevolazioni dove consultare la guida ufficiale. Nei prossimi paragrafi, invece, ci concentreremo su un approfondimento di ognuno dei bonus elencati.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sulla famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023: Assegno Unico

L’Assegno Unico è la misura a cui hanno diritto tutti i nuclei familiari con figli a carico entro i 21 anni (o disabili), a prescindere dal reddito familiare.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

L’Assegno Unico è aperto anche agli ISEE alti (sopra i 40.000 euro), ma i suoi importi sono calcolati in base al reddito, dove più basso è il valore ISEE e più alto è l’importo. Nel 2023 la misura assegna una quota minima di 54 euro per figlio minore, ai redditi più alti, e la quota massima di 189 euro per figlio, per i redditi più bassi.

Oltre a questo sono previste maggiorazioni in caso, ad esempio, a riceverlo siano famiglie numerose o con bambini entro 1 anno di età. Le nuove maggiorazioni 2023 e la tabella Pdf degli importi aggiornati si trovano nel nostro articolo sugli aumenti dell’Assegno Unico 2023.

Per ottenere l’Assegno Unico è necessario fare domanda sul sito dell’INPS, dopo aver effettuato l’accesso con SPID, CIE (Carta di Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023: Bonus asilo nido

Il Bonus asilo nido 2023 è un rimborso che spetta alle famiglie con bambini in età da nido (sotto i 3 anni) e copre le spese per le rette dell’asilo. Si può usufruire del bonus anche per l’assistenza domiciliare, ma solo se il bambino è affetto da gravi patologie croniche che gli impediscono di frequentare il nido.

Il Bonus nido è aperto a tutti i redditi, tuttavia l’importo varia da 1.500 euro fino a 3.000 euro ed è assegnato in base all’ISEE del nucleo familiare.

Il contributo può essere richiesto sul sito dell’INPS, ma poiché consiste in un rimborso in fase di compilazione della domanda sarà necessario allegare almeno una ricevuta di pagamento della retta.

Elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023: Bonus cultura

Il Bonus cultura consiste in un buono di 500 euro a cui hanno diritto ogni anno i diciottenni, a prescindere dal reddito familiare.

Il Bonus cultura 2023 è aperto a tutti i nati nel 2004, che possono richiederlo entro il 31 ottobre sulla piattaforma 18App, effettuando l’accesso con SPID o CIE.

Il Buono può essere usato per l’acquisto di libri, film, abbonamenti a riviste, biglietti per musei, teatri, eventi, ecc. Trovate maggiori informazioni nel nostro articolo dedicato a come richiedere il Bonus cultura.

Elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023: Bonus bollette

Il Bonus bollette è stato appena riconfermato per un altro trimestre e sarà attivo anche da aprile a giugno 2023. L’agevolazione consiste in uno sconto sulle utenze idriche, elettriche e del gas.

Per avere il Bonus bollette per l’utenza dell’acqua è necessario avere un ISEE inferiore a 9.530 euro, mentre per il Bonus luce è gas il limite ISEE è di 15.000 euro.

Al Bonus bollette 2023 hanno poi diritto le famiglie numerose, con almeno 4 figli, se l’ISEE non supera i 30.000 euro. Questo è un cambiamento recente, perché prima alle famiglie con almeno 4 figli il contributo spettava entro il limite ISEE di 20.000 euro.

Il contributo consiste in uno sconto applicato direttamente in bolletta dal gestore dell’utenza e non va richiesto. È sufficiente compilare la DSU 2023 ed ottenere l’ISEE in corso di validità, poi sarà l’INPS ad avviare in automatico la procedura per l’applicazione dello sconto in bolletta.

Elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023: Carta acquisti

La Carta acquisti è un’agevolazione a cui hanno diritto le persone che hanno compiuto 65 anni e i genitori (o tutori) dei bambini che hanno meno di 3 anni. È una semplice carta ricaricabile su cui i beneficiari ogni due mesi ricevono 80 euro e che possono spendere al supermercato o usare per pagare le bollette.

Per averne diritto è però necessario che l’ISEE 2023 del nucleo familiare non superi i 7.640,18 euro all’anno. Per maggiori dettagli sui requisiti, vi invitiamo a consultare il nostro articolo dedicato alla Carta acquisti 2023.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Elenco dei bonus per chi ha figli nel 2023: Assegno di maternità dei comuni

L’Assegno di maternità dei comuni, meglio noto come Bonus mamme domani, offre un contributo economico alle neo-mamme disoccupate e che sostituisce il congedo di maternità a cui non hanno diritto.

Il Bonus può essere richiesto entro il sesto mese di gravidanza, ma ne hanno diritto solo le mamme con un ISEE del nucleo familiare inferiore a 17.747, 58 euro.

Alle beneficiarie spetta una cifra pari a 1.773,65 euro per figlio. Il Bonus è finanziato dall’INPS, ma è gestito dai comuni, perciò va richiesto al proprio comune di residenza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp