Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Esenzione dal ticket con malattia rara, come fare

Esenzione dal ticket con malattia rara, come fare

Esenzione dal ticket con malattia rara: vediamo come possono accedere all'esenzione dal pagamento del ticket le persone che soffrono di una malattia rara.

di The Wam

Aprile 2022

Esenzione dal ticket con malattia rara. Vediamo in questo articolo come si può ottenere l’esenzione dal ticket sanitario con una malattia rara. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

In Italia solo nel 20 anni fa, con il decreto ministeriale numero 279 del 2001, le persone che sono affette da una patologia rara cronica ha diritto all’esenzione dal pagamento del ticket sanitario. Ma solo se la malattia è inserita nell’elenco ministeriale che viene aggiornato ogni anno (toccando qui trovi l’elenco, puoi anche scaricare il pdf per comodità di lettura)

Le ultime notizia sull’invalidità civile, la legge 104, i bonus e le agevolazioni

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Esenzione dal ticket con malattia rara: i gruppi

Nell’elenco troverete i codici, la nomenclatura e i gruppi.

Proprio i gruppi restano “aperti”, in questo modo si consente di inserire anche quelle patologie che non sono in elenco ma che possono essere direttamente riconducibili a quel gruppo.

In pratica: se una determinata malattia rara non compare nella lista del ministero, lo specialista può ricondurla al codice di un determinato gruppo. Del resto le patologie che si definiscono rare sono tra 6mila e 7mila.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Esenzione dal ticket con malattia rara: quanti pazienti

Ricordiamo che una malattia può essere rara quando colpisce non più di un abitante ogni 2.000 (0,05% della popolazione). Ma sono molte le patologie rare che hanno una incidenza molto più bassa, anche dello 0,0001%, ovvero 1 caso ogni 100.000 persone.

Legge 104 con una malattia rara (tabella)

Non bisogna però lasciarsi fuorviare dalla bassa prevalenza. In Italia a soffrire di una patologia rara sono milioni di persone (del resto le malattie cosiddette rare sono tantissime). Ed è una cifra che cresce in modo costante, insieme ai progressi della ricerca genetica.

Perché incide la ricerca genetica? Il motivo è semplice, una parte consistente di queste patologie ha proprio una origine genetica, si identificano infatti per un difetto dell’acido nucleico.

Tutte le tabelle per l’invalidità civile suddivise per patologie con relative percentuali

Esenzione dal ticket con malattia rara: procedura

Vediamo ora come funziona la procedura per ottenere l’esenzione dal ticket con una malattia rara.

Partiamo da una patologia che è inclusa nell’elenco del ministero.

Il medico specialista deve consigliare al paziente di recarsi al Presidio della Rete che garantisce la diagnosi di una determinata patologia o del gruppo di patologie.

Il Presidio della Rete ha il compito di offrire delle prestazioni gratuite al paziente per l’individuazione della diagnosi. Se viene confermata al malato sarà consegnato il certificato di malattia rara.

Esenzione dal ticket con malattia rara: validità e durata

Questo documento ha una durata illimitata e una validità che è estesa su tutto il territorio nazionale. Può rilasciarlo anche un centro che si trova fuori dalla propria regione di residenza (qui puoi trovare l’elenco di tutti i centri, patologia per patologia).

Il certificato deve riportare:

Esenzione dal ticket con malattia rara: Asl

A questo punto la persona interessata può chiedere agli sportelli dell’Asl di residenza il riconoscimento dell’esenzione dal pagamento del ticket sanitario.

In pratica il paziente può accedere gratuitamente alle prestazioni di assistenza che sono include nei Livelli Essenziali di Assistenza (Lea).

Elenco delle agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità riconosciuta

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Esenzione dal ticket con malattia rara: prestazioni

Come detto le malattie rare sono molteplici, non è quindi stato stabilito un quadro delle prestazioni che sono esenti dal pagamento. Sarà quindi il medico specialista a decidere, tra le prestazioni che sono incluse nei Lea, quale sarà quella più indispensabile e appropriata per il paziente. Il medico dovrà anche indicarle in modo preciso nel piano terapeutico del paziente.

L’esenzione dal ticket viene garantita per queste prestazioni mediche:

Esenzione dal ticket con malattia rara: farmaci

Per i farmaci esentati funziona allo stesso modo delle patologie ritenute più comuni.

I medicinali sono divisi in fasce:

Alcune Regioni, hanno disposto in modo autonomo l’erogazione gratuita di farmaci per malattia rara o di altri prodotti, anche non classificati come farmaci, utilizzando fondi propri in quanto si tratta di ulteriori livelli di assistenza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1