Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse » Salute / Esenzione ticket 2022, anche per chi ha avuto il Covid-19

Esenzione ticket 2022, anche per chi ha avuto il Covid-19

Esenzione ticket 2022, anche per chi ha avuto il Covid-19. Tutti i casi previsti, non sono reddito basso, ma anche malattie croniche o rare.

di The Wam

Gennaio 2022

Esenzione ticket 2022 – In Italia su esami, visite specialistiche e interventi non urgenti al Pronto Soccorso si paga il ticket sanitario (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

L’importo può arrivare a un massimo di 36,15 euro per ricetta. Cifra significativa considerando che la somma dei ticket è maggiore, dato che ogni ricetta può contenere fino a otto prestazioni della stessa branca specialistica.

Lo Stato e le regioni, come ogni anno, hanno messo a disposizione dei fondi per finanziare l’esenzione ticket 2022 e non solo per chi ha redditi bassi.

L’esenzione spetta anche per le visite specialistiche di monitoraggio, per chi ha avuto l’infezione da Covid-19.

In questo articolo faremo una panoramica di tutti i casi previsti per l’esenzione ticket 2022.

Esenzione ticket 2022 per Covid-19

Chi ha contratto il coronavirus ed è stato dimesso da strutture ospedaliere ha diritto all’esenzione sanitaria 2022 con codice CV2123.

L’esenzione vale per le visite di monitoraggio per danni dovuti al Covid-19 e vale per due anni a partire dal 26 maggio 2021.

Le prestazioni prescrivibili ed erogabili con l’esenzione sono quelle elencate nella tabella A dell’articolo 27, commi 1, 2 e 3 che potete trovare in questo decreto legislativo (D.L. n° 73 del 25/05/2021).

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Esenzione ticket 2022 per redditi bassi

Esistono quattro tipologie di esenzione ticket 2022 per redditi bassi e ognuna ha un codice di riferimento:

Esenzione ticket 2022 con malattie rare

Se si è affetti da malattie rare, si ha diritto anche a indagini genetiche gratuite sui familiari.

Serve un certificato di malattia rara, rilasciato da uno dei centri specializzati (ecco l’elenco).

Esenzione ticket 2022 con invalidità civile

Anche l’invalidità dà diritto all’esenzione. Ovviamente, il grado di disabilità deve essere accertato secondo i canali previsti dalla legge, ossia con una visita della commissione medica dell’Asl.

Sulla base della certificazione, l’Asl poi rilascia l’esenzione. A questo link trovi una guida con maggiori informazioni a riguardo.

Esenzione ticket 2022 per malattie croniche

Il medico specialista di una struttura pubblica o accreditata al Sistema Sanitario Nazionale può rilasciare al paziente un certificato con diagnosi di malattia cronica che dovrà essere consegnato all’Asl.

L’Asl, verificata la patologia, rilascerà un pacchetto di prestazioni in regime di esonero, relative alle complicanze della malattia di cui si soffre.

Se ci sono margini di miglioramento, varierà anche la durata dell’esenzione concessa.

Esenzione ticket 2022, anche per chi ha avuto il Covid-19
Esenzione ticket 2022, anche per chi ha avuto il Covid-19

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp