Fanno esplodere il postamat: la banda della marmotta torna in Irpinia

Furto con esplosivo a Casalbore (Avellino), i ladri hanno fatto esplodere un postamat e sono fuggiti via. Indagini in corso.

1' di lettura

Fanno esplodere lo sportello postamat e fuggono coi soldi. E’ accaduto questa notte, 16 luglio 2020, a Casalbore in provincia di Avellino. Il boato ha svegliato i residenti di piazza Municipio. Il bottino è da quantificare. I primi rilievi sono stati affidati ai carabinieri, l’indagine è coordinata dalla compagnia di Ariano Irpino.

Le indagini

Sul posto anche agenti della Cosmopol. I criminali, probabilmente, hanno usato una pala di metallo imbottita di esplosivo per far esplodere lo sportello. Uno stratagemma ribattezzato “tecnica della marmotta”.

Furti con esplosivo: i precedenti

Lo scorso quattro luglio, sempre in provincia di Avellino, dei ladri avevano fatto esplodere uno sportello Atm, fuggendo a bordo di una Giulietta, rubata qualche ora prima a Margherita di Savoia, in provincia di Barletta-Andria-Trani. Poi avevano incendiato il veicolo sulla strada statale 399.

Nel luglio 2018 era avvenuto un colpo simile a Casalbore. Dopo l’esplosione i ladri avevano portato via 25mila euro.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Leggi qui l'ultima rassegna stampa inviata.

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie