Estate a turismo zero? Sciocchezze: in Cilento numeri da piena estate. E Salerno…

2' di lettura

L’ultimo fine settimana ha fatto segnare un imprevedibile boom di presenze sulle coste salernitane. Numeri simili all’estate inoltrata. “Da agosto”, hanno fatto saper da Marina di Camerota, una delle perle del Cilento e meta tradizionale di tanti turisti campani.

Il vantaggio della Costa Cilentana

La Costa Cilentana più di quella Amalfitana vanta da decenni più visitatori regionali che stranieri, in questa fase post Covid è sicuramente un vantaggio. Ma non solo. La riduzione dei viaggi all’estero ha convinto tanti vacanzieri nostrani a rinunciare all’estate spagnola o greca, per rituffarsi nella acque nazionali. Con un ulteriore aggiunta di interesse per la costa salernitana.

Quante auto al Mingardo

Senza scartare anche l’effetto lockdown: dopo tre mesi di restrizioni durissime, la possibilità di andare a fare un bagno sembrava un miraggio, e le vacanze a mare una illusione totale. Per fortuna non sembra sia andata così.

Tutte questi fattori hanno comportato un aumento delle prenotazioni e delle presenza in molte località del Cilento. C’era chi si aspettava un’estate a turisti zero…

Domenica bastava fare un giro sulla spiaggia del Mingardo tra Marina di Camerota e Palinuro: centinaia di auto lungo la strada, diverse in doppia fila. Il segno di un numero altissimo di presenze in spiaggia.

Problemi sulle spiagge libere di Salerno

Ma l’ultimo fine settimana non ha fatto segnare un boom di presenze solo lungo le tradizionali mete turistiche. Affollate anche le spiagge di Salerno. E mentre nei lidi vengono rispettate – o si tentata di farlo – le restrizioni imposte dalle linee guida del governo per evitare la diffusione del contagio, sulle spiagge libere la situazione è andata decisamente peggio. In alcuni casi completamente fuori controllo: distanze minime non rispettate (per non dire ignorate), sosta selvaggia sul bagnasciuga (dove non sarebbe possibile fermarsi). I controlli non ci sono stati. O almeno: non sono stati efficaci. L’affollamento ha suscitato qualche protesta. E molti hanno rinunciato a restare in spiaggia.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!