Età pensione donne casalinghe: quando posso richiederla?

Età pensione donne casalinghe. Ecco quando puoi richiederla, a chi spetta, come averla e il suo valore.

3' di lettura

Età pensione donne casalinghe. Vediamo insieme quando è possibile richiederla (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Nei prossimi paragrafi elencheremo i requisiti richiesti per ottenerla e spiegheremo come calcolare il credito spettante.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Età pensione donne casalinghe

La pensione casalinghe spetta alle donne che hanno svolto lavori domestici e hanno più di 57 anni.

Per ricevere questa misura previdenziale, bisogna essere iscritti all’apposito fondo pensionistico.

Vediamo insieme chi può farlo e qual è la procedura da seguire.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Età pensione donne casalinghe: come riceverla e requisiti

Come dicevamo, si può ricevere la pensione casalinghe dai 57 anni e solo dopo essersi iscritti al fondo casalinghe, istituito nel 1997 dal governo italiano.

Per farlo, puoi rivolgerti al contact center Inps ai numeri 803 164 o allo 06 164 164 oppure a uno dei Caf territoriali accreditati.

In alternativa, se sei più pratica con la tecnologia, puoi inviare l’apposita domanda tramite il servizio dedicato Inps seguendo questo link.

Dovrai usare una delle identità digitali tra Spid, Cns e Cie e compilare diversi documenti.

Età pensione donne casalinghe
Età pensione donne casalinghe

È possibile ottenere l’Inps pensione casalinghe solo se si rispettano tutti i requisiti richiesti per l’iscrizione al fondo dedicato.

In particolare bisogna:

  • avere tra i 16 e i 65 anni;
  • svolgere un’attività dedita alla cura della tua famiglia e della casa;
  • non essere titolari di una pensione diretta;
  • non avere rapporti di lavoro dipendente o autonomo (sono esclusi i contratti di lavoro part-time con una paga settimanale inferiore ai 200 euro).
  • essere iscritti all’Inail (requisito richiesto dai 18 anni compiuti).

Età pensione donne casalinghe: coefficienti

Il valore della pensione donne casalinghe non è fisso, ma varia soprattutto in base ai contributi versati.

L’età pensione donne casalinghe è poi un altro elemento fondamentale. Prima si sceglie di ricevere l’assegno previdenziale e meno saranno i soldi accreditati periodicamete.

Per calcolare bene a quanto ammonta la tua pensione devi fare una semplice operazione, sfruttando anche i cosiddetti coefficienti di trasformazione:

EtàCoefficienti
57 anni4,304%
58 anni4,416%
59 anni4,535%
60 anni4,661%
61 anni4,796%
62 anni4,940%
63 anni5,094%
64 anni5,259%
65 anni5,435%
66 anni5,624%
67 anni5,826%
68 anni6,046%
69 anni6,283%
70 anni6,541%

Il calcolo da fare è: moltiplicare il valore dei contributi versati per il coefficiente di trasformazione e dividere il risultato per i dodici mesi.

Facendo un esempio pratico: con 15mila euro di contributi versati e 63 anni di età (coefficiente di prestazione pari al 5,094%), per calcolare il credito della tua pensione dovrai effettuare le seguenti operazioni:

  • (15.000 x 5,094%): 12 = 63,68 euro al mese.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie