Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Bonus fiscali / Ex Bonus Renzi oggi 19 dicembre: per chi?

Ex Bonus Renzi oggi 19 dicembre: per chi?

Scopri quando sarà pagato l'ex Bonus Renzi di dicembre 2023 sulla Naspi e in busta paga.

di The Wam

Dicembre 2023

In questo articolo vedremo le prossime date di pagamento dell’ex Bonus Renzi di dicembre 2023 per chi riceve la Naspi e per chi percepisce la busta paga (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Date pagamento ex Bonus Renzi dicembre 2023

Il pagamento dell’ex Bonus Renzi arriverà dal 19 dicembre 2023 per i titolari di Naspi e a fine mese sullo stipendio. Le date di pagamento cambiano da beneficiario a beneficiario. Nei prossimi paragrafi vedremo controllare i giorni di accredito sul fascicolo previdenziale del cittadino.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Come controllare il pagamento dell’ex Bonus Renzi a dicembre 2023

Vediamo come controllare il pagamento del Trattamento integrativo sulla disoccupazione e in busta paga.

Come controllare il pagamento dell’ex Bonus Renzi sulla Naspi

Le date di pagamento della Naspi e del Trattamento integrativo si controllano sul fascicolo previdenziale del cittadino, una sezione del sito dell’INPS accessibile con SPID, CNS o CIE.

Come accedere al fascicolo previdenziale online

Per controllare il pagamento del Trattamento integrativo sulla Naspi procedi così:

Data-di-pagamento-dellex-Bonus-Renzi-a-settembre-2023-INPS
La pagina del fascicolo previdenziale sul sito dell’INPS.

Come controllare il pagamento dell’ex Bonus Renzi in busta paga

L’ex Bonus Renzi è pagato in busta paga ai lavoratori dipendenti ed è visibile sul cedolino dello stipendio alla voce “Trattamento integrativo L. 21/2020“.

I dipendenti pubblici consultano la busta paga online seguendo le istruzioni del nostro articolo su come scaricare la busta paga dal sito NoiPA.

Chi ha diritto all’ex Bonus Renzi a dicembre 2023?

Il Trattamento integrativo o Bonus Irpef del 2023 viene pagato ai lavoratori dipendenti e ai beneficiari della Naspi in stato di disoccupazione. Il pagamento dell’ex Bonus Renzi è anticipato dal sostituto d’imposta, ossia il datore di lavoro oppure l’INPS.

L’accredito viene effettuato sul conto corrente della Naspi per i disoccupati e sullo stipendio per i lavoratori.

Elenco delle categorie a cui spetta il Trattamento integrativo

Ecco quali categorie hanno diritto all’ex Bonus Renzi a novembre 2023:

Come si richiede il Trattamento integrativo?

Il Tramonto integrativo non va richiesto: viene riconosciuto in automatico per i titolari di Naspi e per i lavoratori dipendenti.

Come si calcolano gli importi spettanti di ex Bonus Renzi?

Per il 2023 l’importo massimo dell’ex Bonus Renzi è di 1.200 euro all’anno (100 euro al mese).

Solo chi ha un reddito di massimo di 15.000 euro può ricevere 100 euro ogni mese; agli altri beneficiari il Bonus Irpef viene ridotto.

Ai lavoratori con reddito compreso tra 15.001 e 28.000 euro è destinato un trattamento integrativo ridotto. Più elevato è il reddito e minore è la somma del Trattamento integrativo. Il Bonus Irpef non viene pagato ai lavoratori con 28.000 euro di reddito annuo.

FAQ: Domande frequenti su ex Bonus Renzi e Naspi

Come richiedere la Naspi?

Se vuoi richiedere la Naspi, segui questi passaggi:

Quando finisce la Naspi finisce anche il Trattamento integrativo?

La durata della Naspi e del Trattamento integrativo cambia da beneficiario a beneficiario. La Naspi è una prestazione di disoccupazione che viene pagata per un periodo specifico, mentre il Trattamento integrativo ha una durata diversa.

Di solito, il Trattamento integrativo non è pagato quando scade la Naspi. Si possono verificare le specifiche normative e le condizioni applicabili nel tuo caso particolare.

Ex Bonus Renzi 2023 pensionati: possono riceverlo?

Sì, l’ex Bonus Renzi è destinato ai pensionati percettori di prestazioni INPS se non ricevono altri trattamenti risarcitori o assistenziali come il Reddito di cittadinanza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp