Faida tra cacciatori di cinghiali, in fiamme collina in Irpinia



1' di lettura

Ci mancava solo la faida venatoria. La guerra tra cacciatori che costa la distruzione di boschi e fauna. Una guerra innescata dalla caccia all’ultimo cinghiale. E’ quanto suppone – in una intervista rilasciata alla collega Monica Di Benedetto di TeleNostra – una guardia venatoria irpina, Emilio Merola. Il riferimento è all’incendio che nei giorni scorsi si è sprigionato in località Cinquegrana, a Bonito, che ha distrutto ettari di bosco e solo grazie alle basse temperature e al pronto intervento dei vigili del fuoco non si è esteso rischiando di provocare un disastro.

“L’incendio – ha dichiarato Merolla – è sicuramente di origine dolosa. In questa zona non si sono quasi mai verificati incendi. L’ipotesi della faida venatoria c’è tutta. Quella collina è notoriamente ricca di cinghiali. Del resto qualche tempo fa è accaduto anche nella vicina Apice. Una vendetta tra cacciatori di cinghiale ha provocato un devastante incendio e in una zona, guarda caso, ricca di quella selvaggina”.

I cinghiali sono ritenuti dagli allevatori irpini un pericolo costante per i loro campi. Ed è vero. Ma è anche peggio quello che – evidentemente – è capace di fare qualche cacciatore. Pur di sottrarre all’avversario una preda sono disposti a dar fuoco a una collina di quercini…

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie